De La Rosa avverte:”La McLaren è indietro! E la colpa è di Hamilton”

Premesso che quello che dice Pedro De La Rosa, vale fino ad un certo punto

da , il

    Hamilton e De La Rosa

    Premesso che quello che dice Pedro De La Rosa, vale fino ad un certo punto.

    Fatto sta che in netta controtendenza con gli animi dei tifosi e le buone impressioni destate negli addetti ai lavori, il collaudatore della McLaren Mercedes afferma allarmato:“Siamo in ritardo!”

    Il motivo? L’incidente di Lewis Hamilton che ha mandato allo sfasciacarrozze una nuova e fiammente Mp4-22 ha rallentato notevolmente i lavori:Abbiamo perso molti giorni importanti a metà della preparazione. Dunque dobbiamo recuperare velocemente. La cosa importante è che Lewis stia bene e sono sicuro che recupererà presto. Ma di sicuro non è una cosa positiva che non sia a Valencia con Fernando. Dovrà lavorare doppiamente duro quando la macchina sarà pronta”.

    Solo un dubbio ci viene. Ma tutta questa importanza all’incidente di Hamilton e la conseguente esternazione al mondo intero della gravità dell’accaduto. Non sarà che il vecchio Pedro non ha ancora digerito il suo declassamento a favore del giovanotto britannico? E’ singolare che sia proprio lui a sottolineare l’evento. No?

    Ron Dennis, perciò, anziché vietare ad Alonso di parlare in italiano. Dovrebbe vietare di parlare (punto e basta!) a De La Rosa.

    Ne va del bene del suo pupillo Lewis. Nei confronti del quale, lo sappiamo, si sta comportando come un secondo padre…