Dennis rivela: Schumacher non venne in McLaren per un problema di soldi!

Ritorna d’attualità un retroscena della vita di Michael Schumacher legato al suo mancato passaggio alla McLaren a fine anni ‘90

da , il

    Ron Dennis McLAren

    Ritorna d’attualità un clamoroso retroscena della vita di Michael Schumacher legato al suo mancato passaggio alla McLaren a fine anni ’90.

    Qualche mese fa sentimmo la versione di Schumacher. Ora tocca a Ron Dennis dire la sua su come andarono le cose.

    Anche il boss della McLaren, sulle pagine di F1 Racing, ammette che ci furono alcune incomprensioni, ma specifica che il problema furono i soldi e non la differente visione nella gestione del team.“Ci siamo incontrati a Monte Carlo, diversi anni fa, proprio per discutere la possibilita’ di un suo arrivo nel team. A quell’incontro segui’ una conversazione informale a Suzuka. Non ricordo precisamente l’anno, direi 1998, 1999 o 2000. Né la sua abilita’ di pilota o la nostra qualita’ come team furono un problema. E neanche il suo ingaggio. I soldi c’entrarono ma per un altro motivo: in pratica non acconsentimmo allo sfruttamente del nostro marchio per il suo merchandising!”.

    Alla Ferrari, invece, hanno lasciato Schumacher libero di sfruttare il logo del cavallino in tutte le sue innumerevoli produzioni commerciali, con grande soddisfazione del suo manager Willi Weber.

    Ma sarà solo per questo che ha giurato amore eterno alla Rossa?