Domenicali: “Voto 10 ad Alonso: meritava il titolo! Voto 7 alla Ferrari”

da , il

    Ferrari, Domenicali: "Voto 10 ad Alonso, 7 alla macchina"

    E tempo di bilanci in casa Ferrari. Ne sentiremo ancora molti da qui al Natale. Il primo a parlare era stato il presidente Luca di Montezemolo. A meno di una settimana dalla conclusione della stagione 2012 di Formula 1, interviene anche Stefano Domenicali. Il team principal si è recato a Madrid per partecipare ad un evento mediatico con alcuni dei più importanti giornali spagnoli. Nell’occasione, non poteva non tessere per l’ennesima volta le lodi di Fernando Alonso. L’imolese, però, non boccia del tutto neppure la squadra. Se il pilota si prende un meritatissimo 10 pieno, la scuderia è comunque nettamente sopra la sufficienza con un bel 7. La domanda, ora, sorge spontanea: è giusta tanta generosità? Ricordiamoci che l’obiettivo era vincere. E non è stato centrato.

    Domenicali:”Alonso meritava il titolo davvero”

    “E’ stata una stagione incredibile, in cui credo che Fernando meritasse davvero il titolo – ha dichiarato Stefano Domenicali davanti alla stampa iberica – Non lo dico solo perché è un nostro pilota ma lo condividono la stragrande maggioranza dei suoi colleghi e degli osservatori”, ha ricordato. Secondo il team principal della Ferrari, ad Alonso è mancata una macchina leggermente più veloce ed, ovviamente, un pizzico di fortuna:“Va considerato che ha praticamente corso due gare in meno del suo avversario principale”, il riferimento è ai due incidenti subiti nelle partenze dei GP di Belgio e Giappone. Se, però, la monoposto non è abbastanza veloce per qualificarsi nelle prime posizioni e stare lontani dai guai, si deve comunque pensare alle proprie responsabilità. E’ stata la F2012 il vero problema:“Sta invece a noi dare a lui e al suo compagno di squadra Felipe Massa una monoposto più forte, soprattutto in qualifica”, ha confermato Domenicali. Ora gli sforzi sono diretti sul 2013. Vedremo se, al quinto tentativo, gli uomini di Maranello saranno finalmente capaci di costruire la monoposto più veloce del mondo. Non accade dal 2008.

    Le pagelle: Ferrari 7, Alonso 10

    Si fatica a non dare il massimo dei voti a Fernando Alonso:“La stagione di Fernando è stata da 10: è un pilota fantastico, capace di associare il suo straordinario talento ad un gruppo come il nostro, proteggendolo nei momenti di necessità e spingendo nella giusta direzione quando le cose non vanno come dovrebbero. Per noi è un privilegio averlo in squadra – ha affermato Domenicali - Certo, dopo due volte su tre che si arriva alla fine perdendo il titolo all’ultima gara è dura, è come un pugile che riceve un pugno nello stomaco ma noi reagiamo e vi posso dire che a Maranello c’è una gran voglia di rivincita: l’anno prossimo vogliamo vincere ed essere i migliori.” Il team principal della Ferrari ha fatto notare che per vincere non basta solo avere una macchina veloce ma anche affidabilità, strategia ed un buon lavoro ai pit-stop:“Credo che noi nel campionato appena concluso abbiamo sicuramente avuto il pilota più forte, la miglior affidabilità e un livello di eccellenza come lavoro al muretto e ai pit-stop. Ci è mancata la vettura, nonostante un recupero fatto dopo l’inizio molto complicato, e anche un po’ di quella fortuna, soprattutto negli episodi di Spa e Suzuka”. E’ questo il ragionamento che porta il capo del Cavallino a non bocciare del tutto i suoi uomini:“Per questo il voto che darei alla Ferrari è 7 però ci tengo a dire che sono orgoglioso, così come lo è stato il Presidente Montezemolo, del lavoro che abbiamo fatto”.