Donne in Formula 1: binomio difficile, solo in 5 ce l’hanno fatta [FOTO e VIDEO]

Donne in Formula 1: binomio difficile, solo in 5 ce l’hanno fatta [FOTO e VIDEO]
da in Curiosità F1, Formula 1 2017, Maria De Villota, Personaggi F1, Storia della Formula 1
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/02/2017 11:34

    Maria Villota

    Il binomio donne-Formula 1 per appassionati e tifosi di oggi ha il volto sorridente di Maria de Villota, la driver spagnola tristemente scomparsa per un’emorragia cerebrale l’11 ottobre 2013 in un hotel di Siviglia, a poco più di un anno dal terribile incidente in cui andò a sbattere con la sua Marussia, di cui era diventata test driver, contro il portellone abbassato di un camion a bordo pista sul circuito di Duxford. Incidente che le costò un occhio, ma che non le tolse l’amore e la passione per le corse, tanto che a Siviglia avrebbe dovuto presentare la propria autobiografia, “La vita è un dono”.

    Susie Wolff

    Poteva essere l’unica donna che realmente potesse aspirare a scendere in pista con una monoposto di Formula1,Susie Wolff, certamente agevolata dal fatto di aver sposato l’amministratore delegato della Mercedes, Toto Wolff. La bella 34enne scozzese già nel 2012 era test driver per la Williams (di cui il marito era dirigente…) e nei rookie test di qualche anno fa si tolse la soddisfazione di mettersi alla spalle ben 10 dei 33 piloti in pista, chiudendo con un tempo di solo un secondo superiore a quello di Pastor Maldonado, ex driver della Lotus.

    Tutte le donne della Formula 1

    Ripercorrendo la storia delle donne in Formula1, la Top driver rimane sicuramente Maria Grazia “Lella” Lombardi, l’unica delle cinque signore che possono vantarsi di aver partecipato a un Gp ufficiale, ad aver conquistato punti. Avvenne nel 1975 in Spagna, sul circuito del Montjuich: la gara venne sospesa dopo 29 giri a causa dei moltissimi incidenti che tolsero dai giochi ben 17 dei 25 partenti. La Lombardi, al volante di una March, era sesta e avrebbe conquistato un punto: in realtà la direzione di gara decise di dimezzare i punteggio, quindi la nostra portacolori dovette accontentarsi di mezzo punto. Non riuscì a ripetersi nelle gare successive, anche se in Germania finì settima, a un passo dalla zona punti.

    Maria de Filippis
    Giovanna Amati

    Se invece vogliamo trovare la capostipite delle donne in Formula1, dobbiamo tornare al 1958, quando la napoletana Maria Teresa de Filippis debuttò al volante della Maserati che l’anno prima aveva regalato il titolo mondiale a Juan Manuel Fangio. Fallita la qualificazione a Monaco, la de Filippis riuscì a partire nel Gran Premio del Belgio a Spa, anche se dovette accontentarsi di arrivare ultima, a due giri dal vincitore Tony Brooks. Centrò poi la qualificazione anche in Portogallo e in Italia, ma in entrambi i casi cedette il motore della sua vettura. Altra italiana protagonista del circus fu a inizio anni ’90 la romana Giovanna Amati: nel 1992 debuttò come seconda guida ufficiale della Brabham, ma mancando la qualificazione ai primi tre Gran Premi della stagione, fu subito sostituita dal giovane emergente Damon Hill.

    Galica e Wilson
    Maria de Villota morta, aveva perso l'occhio dopo un brutto incidente nel 2012

    Da citare anche l’inglese Divina Galica e la sudafricana Desiré Wilson: la Galica, passata alla storia più per le quattro partecipazioni ai Giochi olimpici invernali, tre nello sci alpino e una, a Barcellona 1992, nel pattinaggio su ghiaccio, tentò senza successo di qualificarsi in tre occasioni. Nel campionato mondiale del 1976, in Inghilterra, nella gara di casa, fallì al volante di una Surtees-Cosworth, due anni dopo, con una Hesketh-Cosworth, le andò male in Brasile e Argentina. Quanto alla Wilson, nel 1980 fallì la qualificazione al Gran Premio di Gran Bretagna con la Williams-Cosworth, mentre l’anno successivo riuscì a partecipare al Gran Premio di casa in Sudafrica, dove fu protagonista di una singolare “gita” sull’erba che le consentì di passare (anche se per pochissimi metri) a piloti del calibro di Nigel Mansell.

    715

    PIÙ POPOLARI