Ducati 1098 F08: Ciak! Si gira!

Presentata al World Ducati Week di Misano la 1098 F08 che disputerà prossima stagione Superbike

da , il

    1098unvealed

    “Sorpresone” al World Ducati Week a Misano. E’ stata svelata in anteprima la nuova moto di Borgo Panigale in versione corsaiola.

    50.000 spettatori hanno assistito all’unveiling della 1098 F08 che pensionerà la 999 e sarà l’arma con cui la Ducati affronterà la prima stagione della nuova era 1200.

    Prima superbike conforme alla nuova bozza di regolamento in vigore dal prossimo anno, la 1098, che potrebbe diventare 1198 o 1199, è scesa in pista per un breve shake-down esibizione.

    Solo qualche giro del rinnovato tracciato di Misano.

    Padrino di questo battesimo non poteva essere altro che il due volte campione del mondo SBK e idolo del popolo “desmo”. Troy Bailyss ha potuto saggiare per la prima volta in assoluto il mezzo che guiderà la prossima stagione.

    Moto assolutamente in versione prototipo-laboratorio il cui aspetto è ben distante da quello definitivo che avrà alla prima gara 2008 è apparsa con carene in nudo carbonio e serbatoio in alluminio.

    La 1098 era già stata al Mugello per un’altra sessione di test con alla guida i piloti Superstock del Ducati Xerox Junior Team, Niccolò Canepa e Domenico Colucci.

    Dopo qualche giro dimostrativo Troy Bailyss ha dichiarato:” Ho visto la moto per la prima volta ieri. E’ bellissima e dopo i primi giri in pista mi ha dato subito delle belle sensazioni. Si tratta solo di un primo contatto, ma il feeling è buono e sono sicuro che ancora una volta Ducati è sulla strada giusta.”

    Per il momento non sono previste altre sessioni di sviluppo per Troy in sella alla 1098 F08, anche perchè a detta del bicampione SBK, ha alcune “faccende importanti” da sbrigare:” Al momento devo concentarmi su un paio di cose, come vincere il titolo mondiale…ma non vedo l’ora di provarla nuovamente e con più calma.”

    Come detto, la moto è funzionale al nuovo regolamento; più vicina alla versione stradale rispetto alla 999; monta bielle, albero motore e bilancieri di serie. Per quanto riguarda il telaio è stato mantenuto quello a tralicci come sulla F07 mentre hanno subito modifiche il forcellone, le sospensioni e gli scarichi.

    Ripercorrendo orme del passato la 1098 sarà impegata durante l’estate in test di sviluppo sul tracciato del Mugello, esattamente dove nel 2002 Steve Martin portò in pista per la prima volta la 999. Misano Adriatico nel 1993 tenne a battesimo una delle moto più importanti della storia Ducati: la 916. I ducatisti sperano che questa coincidenza (lo sarà veramente?) sia foriera di altrettante vittorie per la F08.