Ducati: Barbera esagera con i pronostici

Ottima partenza per l'esordiente della Ducati Pramac, Hector Barbera

da , il

    Se negli ultimi test abbiamo notato la crisi profonda delle moto della Honda, le cose vanno diversamente in casa Ducati. Infatti i centauri della Desmo16 ufficiale, Casey Stoner e Nicky Hayden hanno concluso felicemente le loro prove pre-mondiale, conquistando rispettivamente a Losail, il primo ed il quarto tempo. Ma anche Hector Barbera, pilota del team Páginas Amarillas Aspar continua nel suo processo di adattamento alla Desmo GP10 e alla classe regina con buoni risultati, anche se ha chiuso la parentesi di Losail con il quindicesimo crono.

    Ottima partenza per l’esordiente della Ducati Pramac, Hector Barbera. L’ex pilota della classe 250cc, dopo aver condotto i test di Sepang e Losail con discreti risultati è decisamente pronto a cominciare la MotoGP 2010 con l’obbiettivo di condurre una stagione ad alti livelli.

    Il giovane talento della Desmo, infatti, sembra essere l’unico dei piloti che hanno fatto il salto dalla quarto di litro, ad essersi adattato alle peculiarità e caratteristiche di guida della sua Ducati.

    Tutti gli altri esordienti stanno riscontrando dei problemi e rischiano di trovarsi impreparati al via del primo GP, come per esempio, Marco Simoncelli, il quale si trova incastrato nelle difficoltà della Honda e dal suo mancato adattamento ai potenti motori della MotoGP.

    Nella seconda giornata, Hector, si è sentito molto più a suo agio sulla moto e ha compiuto 74 tornate, usando gomme nuove e vecchie. Anche se il livello di competizione è molto alto all’interno della Top Class, il campione spagnolo è convinto di poter concludere la sua stagione entrando nella top ten: “il riassunto di questa pre-stagione è che è stata molto breve perché 6 giorni non sono sufficienti quando è tutto nuovo. Ad ogni modo abbiamo raggiunto i nostri obiettivi e credo che siamo pronti per la prima gara dell’anno. Abbiamo il potenziale e mentirei se dicessi che non credo di poter lottare per la top ten”.