Ducati e Valentino Rossi? Si può fare

A

da , il

    Gabriele Del Torchio A.D. Ducati

    Prima o poi si farà. Se non sarà il 2009, sarà l’anno dopo ma sicuramente per Valentino Rossi prima di smettere con la motogp, una Ducati la guiderà.

    Questa volta è l’amministratore delegato Ducati in persona, Gabriele Del Torchio, a rilanciare l’ipotesi rispondendo con un misterioso “mai dire mai” alla possibilità di vedere il Vale nazionale sulla rossa.

    “E’ una cosa difficilmente prevedibile, e noi siamo concentrati sul 2008. Valentino è un grande campione e sono sicuro che farà bene l’anno prossimo” -ha dichiarato Del Torchio e ha aggiunto-”Ma Casey Stoner ha un contratto con noi fino al 2010 e Marco Melandri fino al 2009: i nostri piloti li abbiamo già scelti”.

    Dice di averli già scelti, ma un ritorno mediatico come quello di Valentino Rossi in Ducati sarebbe la consacrazione del tricolore nel motociclismo mondiale. Molto dipenderà dalla rossa, se rimarrà competitiva, come sembra, anche per le prossime stagioni il matrimonio si farà.

    Non ce ne voglia Marco Melandri, anche il ravennate avrebbe la possibilità di fare la doppietta moto-pilota italiana ma con Valentino Rossi sarebbe un’altra cosa, oltre che molto più probabile.