Ducati: Hayden chiude i test con la GP12

Hayden ha concluso le prove private svolte da Borgo Panigale sul tracciato internazionale di Jerez, in Spagna con la GP12 1000cc

da , il

    Hayden gp12

    Anche se il maltempo ha condizionato l’ultima giornata dei test privati della GP12 sulla pista di Jerez de la Frontera, che hanno visto la Ducati continuare nello sviluppo della moto del prossimo anno, Nicky Hayden, che ha girato solo nel pomeriggio a causa dell’umidità, ha portato a termine ben 61 giri. Lo statunitense ha fatto raggiungere alla Desmosedici, il traguardo dei primi mille chilometri percorsi ed alla fine ha espresso la propria soddisfazione per aver condotto il test senza il benchè minimo intoppo tecnico o meccanico.

    Dopo i test ed i commenti sui primi chilometri di Valentino Rossi sulla Ducati GP12, Hayden ha concluso la prima tranche di prove private svolte da Borgo Panigale sul tracciato internazionale di Jerez, in Spagna.

    Kentucky Kid ha effettuato almeno 60 tornate sul circuito spagnolo e a fine test ha voluto esprimere l’emozione e la soddisfazione riscontrata nel guidare la nuova Desmo16 per la MotoGP 2012: “non vedevo l’ora di poterlo fare e ne è valsa la pena. Considero un onore aver potuto partecipare al primo test della GP12, perché non capita spesso guidare una moto che vede la pista per la prima volta, è una sensazione speciale. E’ andato tutto bene non abbiamo avuto il minimo intoppo. Il motore è molto piacevole da gestire e mi sono divertito a guidare”.

    Hayden, senza commentare le recenti polemiche su Rossi e sui pezzi testati sul tracciato spagnolo, spera di aver trasmesso delle indicazioni utili sul setting della moto a Filippo Preziosi per il lavoro che lo aspetta in vista del ritorno del Motomondiale ai propulsori 1000cc: “credo di aver dato un feedback utile a Filippo e ai ragazzi che continueranno a lavorare su questa moto mentre noi torneremo a concentraci sulla prossima gara perché questo campionato è appena agli inizi”.