Ducati MotoGP: Hayden felice del quarto posto

Nicky Hayden continua ad essere il migliore tra i rider del Team Ducati Marlboro: con la caduta di Casey Stoner nel Gran Premio di Francia di MotoGP il pilota statunitense si conferma l'unico ad aver portato sempre punti in scuderia e consolida la sua inattesa leadership all'interno della squadra di Borgo Panigale

da , il

    Nicky Hayden continua ad essere il migliore tra i rider del Team Ducati Marlboro: con la caduta di Casey Stoner nel Gran Premio di Francia di MotoGP il pilota statunitense si conferma l’unico ad aver portato sempre punti in scuderia e consolida la sua inattesa leadership all’interno della squadra di Borgo Panigale.

    A Le Mans Nicky Hayden è arrivato quarto – sfiorando il podio occupato da Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha), Valentino Rossi e Andrea Dovizioso (Honda Repsol) – dopo essere stato protagonista di una bella gara.

    Kentucky Kid ha dichiarato di essere contento per il risultato ottenuto, soprattutto per la prestazione che ha saputo tirare fuori su una pista tradizionalmente a lui poco favorevole.

    Sono felice del quarto posto, anche perché ho faticato molto questo fine settimana e al via di gara ho perso velocemente posizioni,” ha spiegato Hayden nell’intervista post-GP, “Verso la fine sono riuscito ad andare meglio, riuscendo a recuperare terreno su Dovizioso e Pedrosa in lotta per il podio. Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma per il momento ci prendiamo questo risultato e speriamo di esser più competitivi al Mugello.

    Hayden attualmente è quinto in classifica piloti ed è solo grazie a lui se la Ducati continua a raccogliere punti per la classifica costruttori.

    Mi dispiace per Casey. Lui è un pilota straordinariamente veloce e so che è molto deluso in questo momento, ma sono sicuro si riprenderà presto e tornerà forte come prima,” ha continuato l’americano parlando del compagno di scuderia Casey Stoner, uscito di gara al terzo giro dopo una scivolata, “La stagione è ancora lunga, la mia speranza è che presto tutti riusciremo a sorridere per qualche bel risultato.”