Ducati Motogp: Nicky Hayden in crescita

Grandi miglioramenti in pista per il nuovo pilota Ducati Nicky Hayden che test dopo test sta sempre piu' prendendo confidenza con la GP9, non certo la moto piu' facile da guidare del lotto

da , il

    Per lo statunitense Nicky Hayden , la Ducati GP9 e’ sicuramente una grande sfida e allo stesso tempo una grande opportunita’. Dopo aver passato diversi anni in casa Honda e aver guidato forse la moto piu’ facile da interpretare, ora si trova su quella probabilmente piu’ difficile, vero cavallo imbizzarrito che ha gia’ fatto qualche vittima illustre, come ad esempio Marco Melandri. Pero’ le prestazioni di Hayden stanno migliorando test dopo test e a Borgo Panigale sono sempre piu’ convinti di avere fatto la scelta giusta.

    Proprio Livio Suppo, capo del progetto Ducati Motogp, ha voluto esprimere la sua soddisfazione per il continuo miglioramento in pista di “Kentucky Kid“: “Nicky ha il giusto atteggiamento” – ha dichiarato il manager della rossa, ed ha aggiunto: “la cosa buona è che ogni volta esce migliora un po’ di più e questo è molto positivo. Egli sta migliorando molto il suo approccio con la moto e il rapporto con la squadra sta diventando sempre più forte e questo è positivo visto che si avvicina la prima gara“.

    Non bisogna dimenticare inoltre che insieme al suo neo compagno di squadra Casey Stoner, Hayden e’ l’unico pilota ad aver battuto Valentino Rossi nella massima categoria. La stagione 2006 fu per il pilota a stelle e a striscie unica e probabilmente irripetibile, ma confermo’ le qualita’ di un pilota solido, costante e capace di sfruttare gli errori degli avversari. Molti tifosi ricordano il campionato 2006 come quello regalato dal Dottore con la caduta dell’utima gara, non rendendo onore ad un pilota che con una continuita’ di risultati eccezionale era riuscito a lottare fino all’ultima gara e a mettere sotto pressione il supercampione italiano.