Ducati MotoGP: si vedono miglioramenti?

Le Desmosedici del Team Ducati Marlboro quest'anno hanno smesso di brillare

da , il

    Le Desmosedici del Team Ducati Marlboro quest’anno hanno smesso di brillare… Tanti problemi, solamente quattro quarti posti e le cadute di Casey Stoner e Nicky Hayden: il mondiale MotoGP sembra già lontano nonostante siano stati corsi solamente 4 gran premi e il mattatore Valentino Rossi sia ormai fuori gioco. Ma da Borgo Panigale si alzano le voci ottimistiche di Guareschi e Domenicali che assicurano: “Stiamo migliorando.”

    Sarà vero? Beh, intanto Jorge Lorenzo (Yamaha) e Dani Pedrosa (Honda) prendono il largo in classifica iridata.

    Doveva essere l’annata della Ducati, con Casey Stoner che nei test invernali sembrava irresistibile. Non è andata così.

    La Ducati fatica a stare dietro alla Yamaha. E ora che Valentino Rossi è uscito di scena sembra essere arrivata di prepotenza la moto che meno ci aspettava (Suzuki a parte): la Honda di Daniel Pedrosa.

    Imprevedibilità della MotoGP.

    Ma proprio per questo a Borgo Panigale ci credono ancora e sostengono che le Desmosedici stanno mostrando netti miglioramenti.

    Abbiamo avuto un grande problema durante il fine settimana del Mugello causato dalle nuove forcelle,” ha dichiarato il team manager Vittoriano Guareschi, “Abbiamo lavorato parecchio per migliorare e sviluppare questa componente. Alla fine abbiamo raggiunto un quarto posto, che non è un podio, ma una buona prestazione e la migliore quest’anno di Casey.”

    Della stessa opinione Claudio Domenicali, Direttore Generale Ducati Motor Holding: “Un quarto posto al Mugello certamente non ci soddisfa del tutto ma in ogni caso, soprattutto alla fine, abbiamo visto una bella gara. Casey ha dimostrato carattere, aveva capito di non avere il ritmo per lottare per il podio, ha aspettato il momento giusto e alla fine ha ottenuto il miglior risultato possibile.