Ducati presenta la Desmosedici GP10

La Ducati ha presentato al Wrooom di Madonna di Campiglio la nuova Desmosedici GP10

da , il

    La Ducati ha presentato al Wrooom di Madonna di Campiglio la nuova Desmosedici GP10.

    I piloti del Team Ducati Marlboro, Casey Stoner e Nicky Hayden, hanno partecipato alla presentazione alla stampa internazionale della moto con la quale correranno il campionato mondiale MotoGP 2010 per cercare di strappare il titolo iridato alla Yamaha di Valentino Rossi.

    Tra le novità, i nuovi motori più “resistenti” riprogettati per adeguarsi al regolamento 2010 della MotoGP.

    La Desmosedici è pronta per il mondiale MotoGP 2010. Il nuovo prototipo della casa di Borgo Panigale è stato svelato oggi alla stampa da Claudio Domenicali, Direttore Generale di Ducati Motor.

    I cambiamenti che caratterizzano la GP10 sono principalmente connessi ai nuovi regolamenti riguardanti i motori della MotoGP,” ha dichiarato Domenicali, “Eravamo abituati ad usarne, grosso modo, uno per gara, quindi 18, e passare ad un totale di 6 significa dover portare la durata a 1600 chilometri ciascuno, una bella sfida per un motore che fa oltre 19.000 giri.

    La D16 si adegua quindi ai nuovi contestatissimi regolamenti della MotoGP.

    Il motore è cambiato in tutte le parti principali,” ha continuato Domenicali, “Il nostro obiettivo era cercare di minimizzare la perdita di potenza per raggiungere il target di durata. Un obiettivo molto interessante perché cominciamo a pensare per i motori da gara durate che sono paragonabili a quelle dei motori di serie.

    Le altre novità non sono correlate al regolamento ma al tentativo di rendere la moto più guidabile e quindi più competitiva: è cambiato l’ordine degli scoppi e i tecnici Ducati hanno lavorato per eliminare degli scuotimenti della moto.

    Che sia un primo passo verso una Desmosedici più “docile”?