Ducati Riding Experience: tutti in pista!

Ducati Riding Experience: tutti in pista!

Ritorna il ducati riding experience, il corso che la Ducati dedica a tutti i piloti italiani che vogliono conoscere un po' meglio le piste e a tutti coloro che vogliono imparare a guidare al meglio la due ruote

da in Tutto Moto
Ultimo aggiornamento:

    Siete stanchi di guardare le gare dal divano e sognate di girare in pista come i grandi campioni della Motogp? Anche per quest’anno la soluzione puo’ essere partecipare ad uno dei tanti corsi organizzati dalla Ducati, chiamati Ducati Riding Experience, che promettono di far conoscere il mondo della pista a chi non lo ha mai frequentato e di dare una marcia in piu’ a chi gia’ frequenta i circuiti italiani e vuole conoscere i segreti per essere ancora piu’ veloci.

    I primi corsi si svolgeranno al Mugello il 7 e 8 aprile per poi continuare sul circuito di Misano il 21 e 22 aprile e avanti cosi’ per tutta la stagione toccando le piste di tutta Italia. La particolarita’ dei corsi del DRE sta proprio nella possibilita’ che ha ogni appassionato di partecipare ad un corso adatto al suo livello di guida. In totale sono cinque: si va dal corso per principianti che non hanno nessuna confidenza con il mezzo a due ruote, dove la parte teorica la fa da padrone insieme ad una pratica con la nuova Monster 696, al Master di pilotaggio per i piloti piu’ smaliziati che in sella alla Ducati 1198S possono provare il brivido di guidare una delle moto piu’ performanti del mondo. Passando per il livello intermedio in sella alla Multistrada e alla Hypermotard 1000, e i due corsi base per la pista in sella alla 848, la Ducati che grazie alla sua potenza e alla sua leggerezza e’ l’ideale per imparare a guidare in circuito.

    Gli istruttori del DRE sono tutti personaggi con alle spalle esperienza a non finire: Paolo Casoli, Marco Lucchinelli e Dario Marchetti. La loro competenza e’ garanzia di successo.

    Ogni motociclista dovrebbe frequentare una pista ogni tanto, non per toccare velocita’ assurde o provare i brividi del circuito, ma puramente per un discorso di capacita’ di guida con conseguente aumento della sicurezza quando si gira nelle strade di tutti i giorni.

    376

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Tutto Moto