E’ arrivata la Super Aguri F1 SA07!

Beati gli ultimi che saranno i primi? No, non è il caso della Super Aguri

da , il

    Super AGuri F1 SA07

    Beati gli ultimi che saranno i primi?

    No, non è il caso della Super Aguri. A meno che per arrivare primi non si intenda battere i diretti concorrenti Spyker e Toro Rosso. Allora sì, le carte in regola ci sono tutte.

    Solo 48 ore prima di scendere in pista, è stata presentata ufficialmente la Super Aguri SA07.

    C’è grande curiosità attorno ad un team partito poco più di un anno fa in modo rocambolesco, capace di fare passi da gigante nella sua prima stagione e che si pone come obiettivo 2007 il raccogliere i primi punti della sua storia.

    La SA07 nasce in collaborazione tra il gruppo di progettazione interno al team (guidato Peter McCool) e il Centro Ricerca e Sviluppo della Honda in Giappone. Non a caso i test invernali sono stati fatti con una Honda RA106 in versione “ibrida”.

    La vettura, rispetto a quella del 2006 dovrebbe essere cresciuta in ogni suo aspetto. A cominciare dalle prestazioni in senso assoluto fino ad arrivare all’affidabilità del pacchetto cambio e motore.

    Per questo Aguri Suzuki, team principal, è il primo a sprizzare fiducia e ottimismo:“Se pensiamo dove eravamo lo scorso anno di questi tempi: faticavamo a portare due vetture in griglia. Quest’anno, invece, ci siamo preparati al meglio e sono molto contento della macchina che avremo qui a Melbourne. Puntiamo a finire nei punti e, da qui a fine stagione, a stazionare stabilmente a centro gruppo. Credo il nostro obiettivo sia realistico. Per questo ci aspettiamo un gran supporto da parte di tutti, compresi i nostri fans“.