E Briatore rimane!

da , il

    Briatore

    Tanto per farci smettere di parlare di Schumacher, la Renault e Flavio Briatore hanno annunciato di aver prolungato il loro rapporto per altri due anni.

    Qualcuno penserà: ma Briatore non aveva detto che smetteva?? Probabilmente si tratta di un lettore poco attento.

    Ce l’aspettavamo che il caro Flavio potesse fare esattamente l’opposto di quello che aveva fatto intenedere… una conferma in più di quanto poco siano credibili alcune sue uscite.

    Parlando seriamente, invece, ecco le sue dichiarazioni:”Sono lieto di continuare ad essere alla guida dell’offensiva della Renault in F1. L’impegno e l’entusiasmo che Carlos Ghosn ha dimostrato per il progetto di Formula Uno nel corso dell’ultimo anno hanno rappresentato un fattore chiave nella mia decisione. E’ ora importante per il Team Renault iniziare un nuovo ciclo di sviluppo a partire dal 2007, con un rinnovato schieramento piloti e con alcuni nuovi partner commerciali molto importanti. Cominciamo questo nuovo ciclo sulla base di una struttura gestionale stabile, sotto la guida del Presidente del team Alain Dassas, con il quale condivido un ottimo rapporto di lavoro, e del sottoscritto. Sappiamo quanto è importante gestire cambiamenti in un’organizzazione e abbiamo un team affiatato e dinamico in grado di battersi per la vittoria. Sono sicuro che la Renault rappresenterà nei prossimi anni una forza di primo piano nella Formula 1”.

    Briatore parla di rinnovamento ma, saggiamento, viene confermata in blocco l’intera struttura tecnica con Bob Bell e Pat Symonds in testa e quella piloti con la conferma di Fisichella e Kovalainen.

    Per cui il “rinnovamento” a cui viene fatto riferimento comprende, soprattutto, il dover reagire alla partenza di un punto di riferimento come Alonso e alla nuova sfida tecnico-regolamentare che comincerà con il 2007 e che comprende nuovi fornitori (Bridgestone) e nuovi regolamenti (vedi modifiche pro-2008).

    Per come stanno le cose, sembra che i presupposti per continuare a vincere ci siano. Vedremo cosa succederà già dal prossimo anno. Fisichella, intanto, già fa dei belli-bellissimi pensieri…