EICMA 2007 – Stoner come Agostini? Il Campione italiano risponde: “Non so…”

Moto Piloti

da , il

    giacomo agostini

    L’EICMA porta a Milano i grandi protagonisti delle motorbikes di tutto il mondo e di tutti i tempi.

    Giacomo Agostini, per esempio, asso delle due ruote negli anni XXX e esempio di lungimiranza e di passione per le due ruote, è arrivato sotto la Madonnina per dare la sua benedizione all’evento e per parlare del nuovo talento desmodromico Casey Stoner.

    Gli amici di Racingworld hanno raccolto un’intervista che il plurimedagliato campionissimo italiano ha rilasciato a MotoTV, presente e superattiva nei padiglioni di Milano.

    Argomento: Casey Stoner, il Campione del Mondo in carica, il numero #27 desmodromico capace di riportare sul gradino più alto del podio la casa di Borgo Panigale.

    Agostini, razionale come sempre, ha ribadito la bravura del giovanissimo australiano inquadrando la sua vittoria in un contesto ben più ampio, composto dall’efficienza del supporto tecnico e dalla sicurezza della vita affettiva.

    Casey ha infatti sposato lo scorso anno la giovane Adriana e con lei ha festeggiato la sua luna di miele proprio durante le giornate sulla neve in cui Ducati ha presentato la nuova 800cc.

    A proposito di corse: Stoner e la Ducati Campioni non se li aspettava nessuno. E lei?

    No, però loro avevano un buon prodotto: sono stati bravi in Ducati, bravo il pilota, ottime le gomme. Perché tutti gli ingredienti devono essere a posto. E loro hanno meritato. Stoner è un bel Campione e quando hai qualcosa dentro, come lui, prima o poi emergi. E lui c’è riuscito. Probabilmente, l’aver trovato alcune sicurezze, come il matrimonio, una moto a posto e anche una certa agiatezza, lo hanno messo nelle migliori condizioni possibili“.

    …Con un piccolo guizzo di orgoglio…

    Somiglia all’Agostini di qualche annetto fa?

    Ma onestamente non so: posso dire che io, dopo aver comprato la mia prima moto, partecipai alla mia prima corsa e arrivai secondo su quaranta iscritti“.

    Per raggiungere Agostini Stoner dovrà fare di strada….anche se sembra essere già su quella giusta!