Eicma 2009: Suzuki festeggia il centenario

In occasione dell'Eicma 2009, il Salone Internazionale del motociclo, che si terra' dal 10 novembre fino al 15 dello stesso mese, presso i padiglioni della fiera di Rho, la Suzuki presentera' le sue novita' con un regalo per tutti

da , il

    Grande festa in casa Suzuki al salone del motociclo in programma da oggi a Rho: in occasione del centenario dell’azienda giapponese verra’ regalato a tutti coloro che si recheranno allo stand nel padiglione 4 un buono d’acquisto di 200 euro.

    Il buono e’ valido nelle concessionarie ufficiali che partecipano all’iniziativa ed e’ utilizzabile sia come sconto per l’acquisto di una nuova due ruote o per l’acquisto di capi d’abbigliamento e accessori della casa di Hamamatsu. Una bella iniziativa che sicuramente portera’ tanti visitatori ad ammirare le novita’ per il 2010.

    Come sempre la Suzuki e’ simbolo di sportivita’, infatti anche quest’anno, la regina sara’ la nuova GSX-R 1000 K10 con le nuove livree. Non avra’ aggiornamenti tecnici rispetto alla versione K9, a causa della scelta da parte dei vertici di Hamamatsu di mantenere inalterati i modelli sportivi per tre anni, per agevolare il lavoro dei concessionari e soprattutto la tenuta dell’usato, una scelta oculata che fara’ contenti i clienti e fara’ risparmiare tanti bei soldini in Giappone. Speriamo che il mercato premi questa coraggiosa scelta.

    La novita’ sara’ l’anteprima nazionale della GSX 1250FA, la nuova sport-tourer di casa Suzuki. Una bella stradale carenata, affidabile come vuole la tradizione, capace di permettere di fare turismo, magari in coppia, senza perdere di sportivita’ con un motore tutto nuovo erede del 1200 che ha venduto migliaia di moto in tutta Europa.

    Novita’ cromatiche anche per la piccola Gladius, una bicilindrica compatta di 650cc, erede della mitica SV650, che si piazza tra le migliori entry-level del mercato, particolarmente adatta magari alle ragazze che si vogliono avvicinare al mondo della moto come protagoniste e non solo come passeggere dei compagni centauri.