Eicma 2010: Valentino Rossi, la sfida di Lorenzo

Jorge Lorenzo approfitta dell'Eicma 2010 per punzecchiare Valentino Rossi e lanciargli indirettamente una sfida per la prossima annata, stagione dove i due centauri correranno l'uno in Yamaha e l'altro con la Ducati

da , il

    Jorge Lorenzo approfitta dell’Eicma 2010 per punzecchiare Valentino Rossi e lanciargli indirettamente una sfida per la prossima annata 2011, stagione dove i due centauri – ancora per poco compagni di scuderia – correranno l’uno in Yamaha e l’altro con la Ducati.

    Lo spagnolo campione del mondo della MotoGP ha infatti dichiarato che gli sarebbe piaciuto sfidare Rossi ancora in Yamaha, perché con la stessa moto non ci sono alibi e non ci può nascondere dietro “problemi tecnici” della due ruote…

    Avrei preferito sfidare ancora Valentino in sella alla Yamaha. Con la stessa moto non ci sono alibi, il più forte è chi arriva davanti, chi perde non può nascondersi dietro alle carenze tecniche.”

    Jorge Lorenzo dà il via all’Eicma 2010, il Salone delle moto in Fiera a Milano, e subito lancia dichiarazioni che non potranno che alimentare polemiche tra lui e Valentino Rossi.

    Il campione del mondo della MotoGP ha infatti partecipato alla conferenza stampa d’apertura per poi visitare la mostra, parlando del suo trionfo stagionale: “Ora è importante finire bene, ma non vedo l’ora di staccare e ricaricare le batterie prima di pensare al 2011,” ha dichiarato Porfuera, di sicuro gasatissimo per la netta vittoria del Gran Premio del Portogallo, “Ad Estoril è stata una grandissima vittoria, anche perché credo che Valentino Rossi abbia dato il massimo.

    Ma Lorenzo lascerebbe la Yamaha per un’altra scuderia così come ha fatto Valentino Rossi? Difficile, date le sue dichiarazioni di amore eterno (ma le faceva anche Rossi qualche mese fa…): “La Yamaha è un team straordinario,” conclude lo spagnolo, “Nel quale ho sentito pieno supporto fin dal primo giorno.”