F.I.M.: “Piu’ fair play tra i piloti”

Vito Ippolito e' il presidente della Fim, la federazione motociclistica italiana, che e' insorto contro i piloti della Motogp, rei di non utilizzare il fair play prima, durante e dopo le gare del motomondiale

da , il

    Vito Ippolito, presidente della Federazione Motociclistica Internazionale, con una lettera aperta indirizzata a tutti i partecipanti al campionato mondiale, ha esortato i piloti ad un maggior rispetto verso gli avversari evitando comportamenti antisportivi.

    Di episodi poco edificanti nell’ambiente a due ruote se ne sono visti parecchi, ma la Federazione non era mai uscita con una nota ufficiale per richiamare all’ordine. Probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il vaso e’ stata la brutta figura di Misano, nella classe 125, con il “duello” tra Iannone e Espargaro, con il pilota abruzzese che e’ andato un po’ sopra le righe, anche se poi a mente fredda si e’ scusato rendendosi conto dell’errore.

    Questi i punti salienti del comunicato ufficiale di Vito Ippolito: “i piloti devono rimanere molto concentrati, controllare i nervi e prendere le decisioni più adeguate con l’obiettivo di avere successo nella propria carriera. Ovviamente, questo sforzo supremo ha le sue riserve fisiche e mentali e, di conseguenza, è possibile che errori vengano commessi. Questo stato di trance agonistica non può però scusare comportamenti sleali nella competizione, come abbiamo visto recentemente. Per questa ragione questo tipo di comportamento deve essere severamente punito. La situazione peggiora quando viene meno il fair-play al di fuori della competizione, con commenti volgari e ingiuriosi verso i rivali. Questo è imperdonabile. Sono assolutamente fiducioso che questo non accadrà in futuro e che a prevalere sarà lo spirito cavalleresco che ha sempre caratterizzato i nostri campioni. Nel caso in cui incidenti di questo tipo accadano nuovamente, è ovvio che la FIM non esiterà ad intervenire imponendo ai piloti le sanzioni necessarie”.

    Immagini da: motomagazine.co.uk, www.motociclismo.it, static.blogo.it, .