F1 2010: corsa agli ultimi posti

L' inizio del Mondiale 2010 di F1 si avvicina ma alcuni team non hanno ancora ufficializzato il nome del loro secondo pilota o addiritura di entrambi

da , il

    Il countdown verso l’inizio del Mondiale 2010 di F1 è iniziato ma la corsa ai sedili in gioco ancora non si arresta. Se i grandi campioni sono già tutti sistemati, a pochi giorni dalla prima giornata di test che vedrà scendere in pista a Valencia i 13 team iscritti, alcuni nomi sono ancora avvolti nel mistero, nonostante le indiscrezioni che ogni giorno animano il mercato piloti. Ad oggi la lista ufficiale risulta ancora incompleta per tre team: due di questi figurano tra i “nuovi arrivati”, come Campos Meta (che per ora ha schierato il nipote dell’indimenticabile Ayrton Senna) e US F1 Team, nessun pilota ancora ufficializzato.

    SAUBER Per quanto riguarda i team “di casa” invece, proprio ieri è stato ufficializzato il nome di colui che correrà insieme a Kobayashi per il team svizzero Sauber (tornato nelle mani del suo team principal e proprietario Peter Sauber dopo il ritiro di BMW dalla F1): al suo fianco ci sarà il catalano Pedro De la Rosa, lontano dalle gare dal 2006, quando prese il posto di Montoya nel Gran Premio del Brasile.

    RENAULT F1 TEAM A chiudere l’elenco di coloro che risultano ancora “incompleti” c’è infine il team che nella passata stagione si è trovato maggiormente sotto i riflettori, e non tanto per la sua competitività: la Renault ha da poco confermato il nuovo team manager Eric Boullier, ma non ha ancora ufficializzato il nome del suo secondo pilota. Il team francese ha affermato che svelerà il nome del compagno di squadra di Robert Kubica il 31 gennaio, assieme alla nuova vettura e prima dell’inizio dei test in programma a Valencia. Dopo i rumors su Takuma Sato, Nick Heidfeld, Ho-Pin Tung e Jerome d’ Ambrosio, in cima alla lista dei “papabili” per un posto da titolare pare esserci il russo Vitaly Petrov, pilota della GP2 dal 2006 che l’anno scorso ha chiuso al secondo posto dietro a Nico Hulkenberg, scelto dalla Williams per la stagione 2010. Se per approdare tra gli eletti è noto che non basta solamente il talento ma gioca molto anche un buon portafoglio (specialmente per i team minori che devono far fronte a spese faraoniche), pare infatti che il russo in questione abbia una marcia in più rispetto agli altri candidati: nello specifico si tratta di 15 milioni da parte del suo sponsor (la compagnia telefonica MegaFon).

    Certo è che una volta in pista non sono solamente i soldi a fare la differenza…speriamo dunque che gli ultimi nomi che verranno ufficializzati a breve portino con sé anche una buone dose di talento.