F1 2010: Heidfeld declassato a terzo pilota?

Secondo la Bild, Nick Heidfeld si propone alla Mercedes GP come terza guida

da , il

    Come se non bastassero Michael Schumacher e Nico Rosberg, la Mercedes sembra intenzionata ad allargare il proprio dream-team prendendo come terza guida Nick Heidfeld. In effetti, appurato il disinteresse della Sauber, l’affidabile pilota tedesco pare non trovare al momento miglior sistemazione. Sistemazione in Sauber che, invece, è ancora possibile per Giancarlo Fisichella dopo la smentita dell’ingaggio di De La Rosa. In Renault, intanto, Robert Kubica conferma la propria presenza anche dopo la vendita del 75% del team alla Genii Capital.

    NICK HEIDFELD. Secondo la Bild, testata tedesca che ha dato per prima l’annuncio dell’ingaggio di Schumacher da parte della Mercedes GP, Nick Heidfeld si è offerto alla scuderia di Brackley come terzo pilota. Rimasto fuori dalla BMW Sauber, pur di non trovarsi in un team di ultima fascia, il tedesco pare stia preferendo un anno di transizione da passare al fianco dei suoi connazionali. Chissà, magari, il 32enne pilota che corre ininterrottamente dal 2000 spera che Schumacher possa alzare bandiera bianca dopo qualche gara? Come ultima chance di rilievo per correre da titolare, gli resta il secondo sedile Renault. I francesi, però, sembrano puntare ad un giovane. Con 169 GP alle spalle e nessuna vittoria, secondo molti addetti ai lavori, Nick “the quick” ha raccolto meno di quanto meritasse. Suo il record assoluto di affidabilità con il maggior numero di arrivi al traguardo consecutivi.

    ROBERT KUBICA. Se Nick Heidfeld riuscisse a convincere la Renault ad ingaggiarlo, troverebbe a suo fianco Robert Kubica esattamente come in BMW. Il polacco ha fatto sapere che resterà al suo posto. La vendita del team aveva messo in discussione il suo contratto ma il suo manager, l’italiano Morelli, ha spiegato che “stiamo andando nella giusta direzione. Non ci sono dubbi ora che abbiamo capito le intenzioni della nuova proprietà”. Smentite anche le voci che parlavano di discordanze di tipo economico:“Quello che interessa a Robert è avere una vettura competitiva”, ha aggiunto.

    GIANCARLO FISICHELLA. La Sauber smentisce l’accordo con Pedro de la Rosa e salgono di nuovo le quotazioni di Giancarlo Fisichella come secondo pilota da affiancare a Kamui Kobayashi. Il 36enne italiano ha tutte le caratteristiche descritte da Peter Sauber in termini di affidabilità ed esperienza. Il collegamento con la Ferrari, così come accaduto in passato con Felipe Massa, pare una corsia preferenziale da non sottovalutare, L’altro candidato dell’ultima ora è Christian Klien.