F1 2010: inizio positivo per la Cosworth

Un inizio di stagione positivo anche per chi non è sceso fisicamente in pista

da , il

    Il primo appuntamento del Mondiale 2010 di F1 non ha lasciato proprio tutti contenti e soddisfatti. In primis i tifosi, un po’ amareggiati dalla mancanza di spettacolo e di prestazioni particolarmente brillanti da parte dei piloti. Poi ci sono quelli che forse potevano fare di più, e quelli che invece il traguardo nemmeno l’hanno visto. Poco male, questa è solo la prima gara e l’obiettivo comune è comunque quello di volersi riprendere al più presto. La grinta e la voglia di riscatto certamente non mancano. Sul carro dei vincitori, insieme ad Alonso, Massa e Hamilton, ha deciso di prendere posto anche chi lavora “dietro le quinte”.

    COSWORTH. Il bilancio della prima gara in Bahrain è infatti stato molto positivo anche per la Cosworth, l’azienda britannica che fornisce i motori a 4 dei team in gara quest’anno. Nome storico della F1, la Cosworth è stata presente nella serie fin dagli anni ’60, per abbandonarla alla fine della stagione 2006 e farvi ritorno proprio quest’anno. Mark Gallagher, general manager dell’azienda di Northampton, si è detto molto soddisfatto della performance dei suoi motori nel corso del weekend in Bahrain. Il ritorno in F1, come fornitrice ufficiale per i team Williams, Virgin, Lotus e HRT, è stato una delle note positive di questa stagione appena iniziata.

    WILLIAMS-LOTUS-VIRGIN-HRT. Delle 8 monoposto scese in pista con motore Cosworth, in 4 hanno tagliato il traguardo, con Rubens Barichello, al volante della Williams, che ha chiuso in decima posizione guadagnando il primo punto. Il compagno di squadra, Nico Hulkenberg è arrivato quattordicesimo, mentre le 2 Lotus di Heikki Kovalainen e Jarno Trulli si sono piazzate rispettivamente al quindicesimo e diciassettesimo posto. Niente da fare per le monoposto degli altri 2 team esordienti: Virgin e HRT hanno concluso la gara prima della bandiera a scacchi.

    MARK GALLAGHER. “Dopo molti mesi di intenso lavoro e sviluppo per tornare in F1, è stato bello ritrovarci finalmente in gara” ha dichiarato Gallagher. “È stata una soddisfazione vedere tutti i 4 team che montano il nostro motore in azione, e poter essere testimoni del debutto di 3 nuove squadre. Dal punto di vista della performance, penso che possiamo essere molto contenti di come il motore CA2010 si è comportato in Bahrain, con entrambe le Lotus e le Williams a tagliare il traguardo e Barichello andare a punti”.

    CA2010. Le prestazioni del nuovo motore hanno trovato consensi positivi sia da parte dei piloti, sia da parte dei team clienti della casa inglese. “Abbiamo parlato con le nostre controparti in modo da poter assicurare di essere in linea con le loro esigenze” ha aggiunto Gallagher. “Anche i piloti ci hanno confermato la performance positiva del CA2010. In Bahrain abbiamo accumulato un sacco di dati, dal momento che quel tipo di tracciato richiede molto al motore, e verranno analizzati al più presto, per rendere la performance ancora migliore”.