F1 2010: lista team iscritti definitiva

Lista ufficiale dei team e dei piloti iscritti al mondiale di Formula 1 2010

da , il

    Ecco la lista ufficiale e definitiva dei team e dei piloti iscritti al mondiale 2010 di Formula 1. La grandissima organizzazione della FIA ci ha fatto attendere fino ad una settimana dal via della nuova stagione, facendoci di nuovo cancellare alcuni nomi e portandocene di nuovi all’ultimo secondo. Ora, davvero, non dovrebbero più esserci variazioni! Tra le novità, registriamo l’assenza della USF1 e pure della Stefan Gp che sperava di prendere il posto degli americani sfruttando il progetto della defunta Toyota. La Campos si chiama in altro modo, HRT per la precisione. Il resto è ok.

    F1 2010. Ci siamo: ad una settimana dal via del mondiale 2010 di Formula 1, la FIA ha finalmente diramato la lista ufficiale dei team iscritti al campionato. Quella definitiva. Mai delle squadre minori avevano suscitato così tanto interesse. Visto l’intrigo assurdo nel quale vivevano e che portava giorno dopo giorno la FIA ad un’ulteriore perdita di credibilità, però, era normale che ci fosse grande attesa per le sorti di US F1, Campos e Stefan GP. Le prime due dovevano correre di diritto ma non avevano soldi. La terza aveva soldi ma non la licenza. Alla fine è andata così: l’US F1 è stata fatta saltare, la Campos è riuscita in estremi ad essere venduta ed ha cambiato nome in HRT trovando un suo posto in griglia, la Stefan GP, invece, non è riuscita ad approfittare del buco creatosi nonostante il plateale appoggio di Bernie Ecclestone. In conclusione, i team impegnati saranno 12 e non più 13. Tra questi, oltre alle sicurezze che rispondono ai nomi di McLaren, Ferrari, Mercedes, Williams, Renault, Red Bull, Force India, Toro Rosso e BMW Sauber, ci sono 3 debuttanti assoluti che riscuotono scetticismo a go-go. C’è la Virgin Racing che ha messo in pista nei test invernali una macchina molto lenta e fragile, costruita interamente al computer e senza galleria del vento. C’è la Lotus, comprata da un gruppo malese, che della storica squadra inglese ha solo il nome. C’è la HRT, nata dalle ceneri della Campos Meta, che con il suo telaio Dallara non ha mai percorso un chilometro di test e non ha ancora fatto sapere quale sarà il secondo pilota che affiancherà Bruno Senna. Il nipote di Ayrton, debutterà nella massima categoria motoristica praticamente senza alcun tipo di esperienza se non quella di due anni fa in GP2.

    LISTA UFFICIALE F1 2010

    McLaren Mercedes

    1 Jenson Button (GB)

    2 Lewis Hamilton (GB)

    Mercedes Benz GP Limited

    3 Michael Schumacher (D)

    4 Nico Rosberg (D)

    Red Bull Racing Renault

    5 Sebastian Vettel (D)

    6 Mark Webber (AUS)

    Ferrari

    7 Felipe Massa (BR)

    8 Fernando Alonso (E)

    Williams Cosworth

    9 Rubens Barrichello (BR)

    10 Nico Hulkenberg (D)

    Renault

    11 Robert Kubica (PL)

    12 Vitaly Petrov (RUS)

    Force India Mercedes

    14 Adrian Sutil (D)

    15 Vitantonio Liuzzi (I)

    STR Ferrari

    16 Sebastien Buemi (CH)

    17 Jaime Alguersuari (E)

    Lotus Cosworth

    18 Jarno Trulli (I)

    19 Heikki Kovalainen (FIN)

    HRT Cosworth

    20 TBA

    21 Bruno Senna (BR)

    BMW Sauber Ferrari

    22 Pedro de la Rosa (E)

    23 Kamui Kobayashi (J)

    Virgin Cosworth

    24 Timo Glock (D)

    25 Lucas di Grassi (BR)

    F1 2011. La storia non finisce qui. La FIA ha anche reso noto che nei prossimi giorni saranno pubblicati i nomi dei team iscritti al mondiale 2011. Stavolta Jean Todt spera di poter fare le cose per bene dando a tutti quanti un anno d’anticipo per trovare fondi e preparare una macchina decente. Nella cosiddetta seconda chance sperano vivamente quelli dell’USF1 e quelli della Stefan GP. Se non si perderanno pezzi per strada, quindi, tra 12 mesi potrebbero essere ben 28 le macchine in griglia? Mah, restiamo scettici.