F1 2010: presentata la nuova HRT F1

Continuano le novità in casa del team debuttante Campos Meta

da , il

    Ultime settimane ricche di novità per uno dei team debuttanti nel Mondiale 2010 di F1. Dopo il toto scommesse sulla partecipazione o meno alla stagione 2010, e l’annuncio del passaggio di proprietà da Adrian Campos, fondatore della scuderia, a Jose Ramon Carabante, il team spagnolo ha deciso il nuovo nome con il quale debutterà in F1: HRT F1 (Hispania Racing F1 Team). L’annuncio è stato dato nella mattinata di mercoledì e giovedì, a Murcia, è stata finalmente svelata anche l’ultima vettura che prenderà posto sulla griglia in Bahrain.

    HRT F1. Per quanto riguarda i piloti ufficiali, confermati gli ingaggi del brasiliano Bruno Senna e dell’indiano Karun Chandhok, entrambi provenienti dalle fila della GP2. Il driver argentino Jose Maria Lopez invece, lasciato a piedi dall’americana US F1 che proprio questa settimana ha dichiarato ufficialmente di non prendere parte al Mondiale 2010, è in attesa di firmare il contratto come terzo pilota. Dopo la vendita del team a uno dei soci, il fondatore Adrian Campos si è visto così cancellare anche il proprio nome, ma rimarrà comunque legato alla sua “creazione” ricoprendo la carica di vice presidente. Carabante ha dichiarato che il team opererà dalla fabbrica della vecchia Campos, ma nel frattempo andranno avanti i progetti di costruire la nuova base operativa a Murcia.

    COLIN KOLLES. Come già annunciato in precedenza alla guida del team ci sarà Colin Kolles, nominato team principal e amministratore delegato. “Il battesimo del team con un altro nome rappresenta una nuova nascita per noi in F1 e sottolinea l’incredibile sforzo che c’è dietro al nostro lavoro. Siamo uno dei team esordienti e per noi sarà un onore poter schierare le nostre vetture accanto a quelle di squadre che hanno fatto la storia della F1, come Ferrari, McLaren, Williams e Lotus. Allo stesso modo speriamo di riuscire a affermarci nel corso di questi anni e di costruirci una buona reputazione all’interno del Circus.” Nonostante il team spagnolo sia l’unico a non aver preso parte ai test invernali e parta in svantaggio rispetto agli altri team esordienti, Kolles ha dichiarato con fermezza che la sua squadra ha tutte le carte in regola per emergere tra i team debuttanti e guadagnarsi un posto di rilievo nel corso della stagione.

    MONDIALE 2010. Il boss di HRT ha proseguito esprimendo la sua grande soddisfazione nel vedere come tutto il team si sia impegnato duramente per trasformare un sogno in realtà. “Sono molto fiero dell’impegno dimostrato da tutti quanti. Finalmente ogni cosa è al suo posto e abbiamo già vinto la corsa contro il tempo per registrare il nuovo team e credo fermamamente che abbiamo costruito delle solide basi per sviluppare il nostro progetto e andare avanti in questa stagione nel modo migliore. Sarebbe un sogno poter portare a casa il nostro prima punto già nella gara d’esordio, ma per il momento siamo concentrati sul fare un passo alla volta e diventare competitivi nel corso della stagione.”

    A differenza di quanto ipotizzato precedentemente dalla FIA, la scuderia spagnola scenderà in pista assieme a tutti gli altri 11 team fin dalla prima gara a Sakhir. A una settimana esatta dall’inizio del Mondiale 2010 tutti i pezzi del puzzle stanno finalmente andando al loro posto…a questo punto non ci resta che aspettare il semaforo verde.