F1 2010: Schumacher fa sul serio

Da quando Michael Schumacher ha annunciato il suo ritorno alle competizioni con il team Mercedes GP il mondo della F1 e gli appassionati lo seguono come se fosse una divinità e ogni sua dichiarazione è fonte di notizia e discussioni in merito

da , il

    Il 2010 sarà l’anno delle nuove regole in F1. Il 2010 sarà anche l’anno del ritorno alle competizioni del 7 volte campione del mondo Michael Schumacher. Una stagione con tante giovani promesse e una leggenda del Circus che da quando ha abbandonato la scena non è riuscito a stare lontano dai motori: prima c’ha provato con le due ruote, poi si è seduto al muretto come consulente per la Ferrari, ma anche li non stava per niente comodo…che muoversi allora, all’alba dei 41 anni, se non tornando a fare la cosa che gli viene meglio?

    MERCEDES GP. Dopo tre anni di assenza Michael ha indossato di nuovo tuta e casco e ha lasciato tutti senza parole…firmando un contratto con la Mercedes GP e rimettendo tutto in discussione, anche con il rischio di fare una brutta figura visto che è il pilota più vecchio di questa stagione…ma questo per lui è solo un dettaglio anagrafico. Dall’annuncio del suo ritorno media e tifosi si sono letteralmente scatenati e ogni dichiarazione del campione è diventata un caso su cui discutere. Chi l’ha amato in passato probabilmente continuerà a farlo, quelli invece a cui non è mai stato troppo simpatico continueranno comunque a seguirlo perché il suo talento è indiscutibile, e chi ancora un tempo lo amava ora non gli perdona di aver “tradito” la Ferrari e di essere passato al “nemico”. Schumacher però, anche se ultimamente sembra curarsi un po’ di più di ciò che pensa il pubblico, è molto diplomatico a riguardo e in un’intervista di questi giorni dichiara che “è normale, quando sei sotto i riflettori per così tanto tempo, avere chi ti segue di più e chi meno.”

    MGP W01. Al volante della sua MGP W01, Schummy ha dichiarato di sentirsi come un bambino con il suo nuovo giocattolo: “Conosco bene la sensazione di guidare di nuovo una macchina come questa, e la adoro, come sempre. A fine 2006 mi sono ritirato solamente perché avevo esaurito le energie, non avrei voluto andarmene, ma ora che le ho ritrovate sono nuovamente al top!” Schumacher nega qualsiasi accenno di “cedimento” dopo i primi test, anzi, per lui non c’è stato nessun problema, ma puro divertimento! Il suo medico, presente a Valencia ma non a Jerez era, secondo il campione, una pura formalità per fare alcuni controlli sulla sua preparazione fisica…controlli che si sono rivelati “inutili” in quanto il tedesco si è detto “ovviamente in forma.”

    NICO ROSBERG. In merito al suo rapporto con il compagno di squadra, il 25enne Nico Rosberg, e ai consigli che eventualmente potrebbe dargli per maturare e vincere, Schumacher dichiara di non avere la palla di vetro e di essere comunque contento di avere finalmente accanto un “vicino” con il quale comunicare nella stessa lingua…

    MONDIALE 2010. In quanto a previsioni per questa stagione, Scumacher si è detto molto soddisfatto della sua monoposto e assicura che potrà combattere per il titolo. Michael crede nel team e non vede l’ora di scendere in pista e che la sfida abbia inizio.

    Stando a queste dichiarazioni sembra proprio che “nonno Schummy” faccia sul serio…