F1 2010: scommesse, quote, pronostici

Scommesse, quote e pronostici a 10 giorni dall'inizio del mondiale 2010 di Formula 1

da , il

    Fernando Alonso favorito secondo i bookmakers. A meno di due settimane dall’inizio del mondiale 2010 di Formula 1, i riflettori sono puntati sul pilota spagnolo della Ferrari. Occhio, però, agli outsider. Esattamente 12 mesi fa qualcuno puntò su Jenson Button, quotato a cifre rivelatesi successivamente folli, facendo cadere a picco il banco! Per i malati di scommesse, anche questa stagione può dare spunti interessanti. Per tutti gli altri, non vale la pena sprecare un solo Euro dato il grande equilibrio di valori in campo.

    SCOMMESSE F1. Ferrari squadra da battere con una quota media di 2.75. Segue la McLaren a 3.20. La temibilissima Red Bull non va oltre il 4.00. La quarta sorella tra i top team, vale a dire la Mercedes GP, paga 5 volte la puntata fatta. Tra i piloti, affascina il ritorno di Michael Schumacher ma il vincitore della sfida virtuale è Fernando Alonso. Lo spagnolo è dato a 3.75 mentre il tedesco è a 5.50. Più temibili del Kaiser sono Lewis Hamilton a 4.50 e Sebastian Vettel a 5.00. Rimedia poca considerazione Felipe Massa a 8.00. Va ancora peggio a Jenson Button, campione del mondo in carica con 11.00 ed a Webber della Red Bull con 15.00. Come al solito i bookmakers stanno sul conservativo. Danno piena fiducia ai team storici come Ferrari e McLaren e puntano tutto sui campioni affermati. Fosse per loro, le lotte in famiglia non esisterebbero con Lewis Hamilton, Fernando Alonso, Sebastian Vettel e Michael Schumacher già ampiamente promossi a leader indiscussi delle loro scuderie. Per dovere di cronaca ricordiamo che un anno fa, alla viglia della caotica stagione 2009, era Lewis Hamilton il loro campione del mondo…

    MICHAEL SCHUMACHER. E’ l’uomo più atteso. Il più controverso. Quello che può dividere i pronostici. Parliamo di Michael Schumacher. Fenomeno dal DNA indiscutibile, ha da sconfiggere non solo un’orda di ragazzini tanto scalmanati quanto talentuosi ma deve vedersele anche con l’età avanzata. Tra i suoi estimatori esce allo scoperto Niki Lauda che dichiara:“Quando Michael guida la macchina in gara lo fa a tutto gas. Non c’è nessuno disposto ad andargli dietro”. Secondo il tre volte campione del mondo, Schumacher conserva, più di qualunque altro pilota una personalità fuori dal comune:“Magari le persone normali non possono comprenderlo, ma lui e’ diverso da una persona normale”. Secondo l’asso austriaco la Mercedes darà al tedesco una macchina tutto sommato in linea con quelle di McLaren, Ferrari e Red Bull. E le grandi capacità del’ex ferrarista faranno la differenza.