F1 2010: USF1 il tracollo gira su Facebook

F1 2010: USF1 il tracollo gira su Facebook

Arriva da facebook e da un impiegato del team USF1 la verità sulle sorti del team americano? Secondo questo "pentito" la squadra è completamente allo sbando ed il progetto inesistente

da in Formula 1 2017, Team F1 2017
Ultimo aggiornamento:

    E’ alto il mistero attorno alle sorti del team US F1. Già la scorsa settimana i soliti ben informati parlavano di un team alle strette che avrebbe presto alzato bandiera bianca lasciando il posto libero ai serbi della Stefan GP. Non solo, un sito inglese ha scovato l’annuncio della messa in vendita della fabbrica di Charlotte negli Stati Uniti. Chi, inoltre cercasse informazioni in rete si potrebbe imbattere sul sito ufficiale, non più aggiornato da oltre 20 giorni e su un utente di Facebook interno all’azienda che parla della fine di un sogno. Dagli USA, però, smentiscono tutto e tutti. Come finirà?

    US F1. Dicevamo, la sede è in vendita. Anzi no. Pronta arriva la smentita nonostante le evidenze. Cosa dire allora di quell’annuncio? Su Facebook si parla di progetto in alto mare. Si parla di incapacità di pagare stipendi e fornitori nonché di assemblare la monoposto in tempo utile. Mancano gli stipendi e manca il lavoro perché, effettivamente, in pochi sanno esattamente cosa devono fare. Sono state costruite alcune parti dell’auto solo ed esclusivamente per superare i crash test della FIA ma mancano tutti i pezzi per assemblare una vera monoposto di Formula 1. Il motore, poi, questo sconosciuto. Non sono stati pagati i milioni di Euro alla Cosworth e gli inglesi, ovviamente, non hanno spedito neanche un’unità verso gli Stati Uniti. Il problema, secondo l’impiegato che ha deciso di vuotare il sacco, sarebbe nell’incapacità imprenditoriale di Peter Windsor e Ken Anderson i quali avrebbero addirittura “truffato” alcuni investitori vendendo un progetto senza solide basi.

    Sempre secondo il “pentito” US F1, Josè Maria Lopez, primo pilota messo sotto contratto, è rimasto letteralmente di sasso una volta visitata la sede della squadra. Lì i lavori sono ancora in alto mare. Non c’è nulla di concreto. E pensare che il suo arrivo era stato pubblicizzato persino davanti al capo di stato argentino…

    SMENTITA E SPERANZA. Il portavoce del team, stando a quanto riportato da Espn, ha fatto sapere che queste voci sono tutte speculazioni e che il team sarà tranquillamente in grado di prendere il via della stagione 2010 di Formula 1. Tra i nomi forti del progetto c’era quallo di Google-Youtube ma al momento abbiamo solo un canale sul sito di streaming, anche quello poco movimentato ultimamente. Staremo a vedere. Sicuramente non ci sarà traccia di USF1 nei test europei. La Stefan GP continua a scaldare i motori mentre la Campos Meta, qualora andasse in porto il progetto Volkswagen, potrebbe ancora risollevarsi.

    499

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Formula 1 2017Team F1 2017