F1 2010: Vettel campione del mondo a sorpresa!

Formula 1: Sebastian Vettel è il campione del mondo di F1 2010 dopo una fantastica vittoria nel Gran Premio di Abu Dhabi e grazie al clamoroso flop della strategia Ferrari

da , il

    vettel campione del mondo f1 2010

    Sebastian Vettel campione del mondo 2010. Adesso si può dire che l’alloro sia andato effettivamente al pilota più veloce della stagione. Le 10 pole position sono un dato incontestabile. Alla vigilia del Gran Premio di Abu Dhabi, però, i riflettori e l’interesse dei pronostici erano tutti su Fernando Alonso e Mark Webber che, invece, hanno finito con l’annullarsi a vicenda. Salito sul podio il pilota Red Bull non trattiene le lacrime. Si rende conto di aver compiuto un’impresa storica. Un’impresa che tra sfighe ed errori era divenuta impossibile!

    RED BULL. La stagione 2010 di F1 si chiude con una vittoria Red Bull che si prende il titolo piloti oltre a quello costruttori messo in bacheca la settimana scorsa. “E’ stato un lavoro incredibile. In certi momenti non riuscivo neanche a respirare dalla tensione – ha detto Chris HornerMark era in difficoltà con le morbide. La Ferrari ci ha seguito e a quel punto a Vettel non è rimasto che fare il suo lavoro!”. ha sintetizzato la chiave del GP il team principal Red Bull.

    SEBASTIAN VETTEL. “Devo dire che sono senza parole. Non so cosa dire in questo momento. E’ stata una stagione dura per me e per tutti. Sia dal punto di vista fisico che mentale – mostra le idee confuse Vettel nella conferenza stampa dopo la vittoria del GP di Abu Dhabi tanta è l’emozione per un risultato giunto quando non ormai non ci sperava quasi più- Abbiamo sempre creduto in me e nella macchina. Stamattina mi sono svegliato cercando di non pensare. Sono arrivato in testa al mondiale solo una volta ma quando conta. La macchina è andata benissimo a parte un po’ di graining che poi si è stabilizzato. E’ stato un sogno. Per me è stato positivo che Kubica sia rientrato davanti a Hamilton consentendomi di accumulare vantaggio. Dalla radio capivo che c’era tensione su di me ma non sapevo bene cosa stesse succedendo dietro fino alla bandiera a scacchi. Voglio ringraziare tutti i tecnici, gli ingegneri, i meccanici e le persone in azienda che hanno spinto tanto in questo periodo. Penso che sia una vittoria meritata perché tutti noi abbiamo avuto alti e bassi. Abbiamo avuto critiche e sfortune. Penso a quante gare sono andate storte per me e per gli altri ma alla fine la conclusione è stata positiva”.

    MCLAREN. Hamilton poteva aiutare Alonso ma alla fine il ritorno di competitività della McLaren è stato decisivo per mandare in confusione la Ferrari e tenere lontano lo spagnolo da un podio completato dalle due vetture di Woking. “Ho provato a superare Sebastian ma Kubica me lo ha impedito. E’ stata una stagione spettacolare. Faccio i miei complimenti alla Red Bull e a Vettel”, ha detto Hamilton. “Il mio primo anno in questa squadra si conclude con una bella gara – ha aggiunto Button - E’ stata una bella stagione con Lewis mi sono trovato molto bene. Adesso faremo una pausa e poi ripartiremo per il 2011″.