F1 2011, Alonso: niente drammi in Ferrari

Formula 1 2011: dal suo blog personale sul sito ufficiale Ferrari Fernando Alonso racconta il momento difficile della squadra ma, da vero leader, ostenta ancora ottimismo

da , il

    ferrari australia f1 2011 alonso

    Il clima in casa Ferrari non è dei migliori. Più di un giornalista che girava per il paddock di Melbourne la sera dopo il GP d’Australia di F1 2011 ha raccontato di un Aldo Costa sotto shock, uno Stefano Domenicali in crisi, un Pat Fry spaesato. Meno male che c’è Fernando Alonso, invece, che continua a tenere unita la squadra. Lo spagnolo si conferma il vero trascinatore, l’uomo giusto per minimizzare i problemi e guardare avanti con fiducia. Dal suo blog personale, dichiara:“Niente drammi”.

    FERNANDO ALONSO. Non è stata la partenza che avremmo tutti voluto ma non è nemmeno il caso di farne un dramma - scrive Alonso sul suo blog ospitato dal sito ufficiale FerrariL’ho già detto ieri sera in circuito: dodici punti sono poco sotto la media tenuta dal campione del mondo dello scorso anno e due candidati al titolo sono finiti alle mie spalle, quindi il bilancio del Gran Premio d’Australia non può essere definito catastrofico”. Forse è un po’ presto per mettersi ad usare la calcolatrice. Fatto sta che una delle grandi doti di Fernando Alonso è quella di saper sempre tenere alto il morale della squadra. Questi ragionamenti, fatti a mente fredda, non fanno una piega. “Certo, in qualifica siamo stati lontanissimi dalla Red Bull di Vettel e lontani dalla McLaren di Hamilton ma in gara la situazione è migliorata, magari non rispetto a Sebastian ma per quanto riguarda gli altri sì. Peccato per la partenza: se non mi fossi ritrovato nono al termine del primo giro avrei potuto giocarmela fino in fondo per i due gradini del podio”.

    F1 2011. Secondo il due volte campione del mondo, il miglioramento della Ferrari in gara non è dovuto all’innalzamento delle temperature. Il problema, semmai, sta nel fatto che al sabato la macchina non ha ripetuto le prestazioni già fatte, nelle stesse condizioni meteo, al venerdì. “Sono rimasto in Australia e ci resterò fino all’inizio della prossima settimana, quando partirò per la Malesia. E’ importante prepararsi al meglio per i prossimi due appuntamenti, che saranno consecutivi ed entrambi molto impegnativi dal punto di vista fisico, in particolare quello di Sepang, dove si gira con temperature elevatissime”, ha concluso Alonso.