F1 2011, Australia: Vettel vince in pantofole

Formula 1 2011: Vettel vince senza problemi il Gran Premio d'Australia

da , il

    vettel red bull australia 2011

    Grande vittoria per Sebastian Vettel nel Gran Premio d’Australia, primo appuntamento del mondiale 2011 di Formula 1. Il pilota Red Bull parte bene ed arriva senza pensieri fino al traguardo. L’unico che potrebbe impensierirlo, Lewis Hamilton, da metà gara deve pensare solo a raggiungere il traguardo a causa di un cedimento al fondo della vettura. Incamerato il successo, il campione del mondo in carica guarda avanti con ottimismo, pensando ai grandi margini di crescita della sua monoposto.

    SEBASTIAN VETTEL. “E stata una bella corsa, ad un certo punto Lewis (Hamilton) ha smesso di spingere e le cose si sono calmate”, Sebastian Vettel sintetizza così il suo trionfale Gran Premio d’Australia. Vista dall’esterno, quella del tedesco è stata una cavalcata trionfale. Il pilota Red Bull spiega che non è tutto è stato scontato, ma fatica a convincerci:“La partenza è stata cruciale e la parte pulita mi ha consentito di partire bene. Nel primo stint ho cercato di mantenere il divario ma ci siamo accorti che ad un certo punto le gomme degradavano notevolmente e Hamilton si avvicinava. Nella sosta sono riuscito a superare subito Jenson (Button) e questo è stato importante per la fine della corsa. Poi nel finale Lewis si è staccato progressivamente e la pressione è stata minore così ho controllato la gara”.

    F1 2011. Secondo Vettel ci sono ancora molte cose da rivedere. La prima è l’utilizzo del KERS, al momento assente sulla sua macchina. Tra le altre novità, il tedesco si rimangia le critiche e dedica un commento positivo alle gomme:“Devo fare anche i complimenti alle Pirelli perché non ci sono stati problemi”. Sull’ala mobile:“Non credo che la prima curva qui siamo il miglior posto dove superare. comunque personalmente mi ha consentito di avvicinarmi a Jenson per passarlo”.

    RED BULL F1. Si gode il successo Chris Horner a fine gara, ma guarda anche al bicchiere mezzo vuoto:“E’ stata una giornata fantastica per Sebastian e per il team. Per Webber è stata difficile, invece. Dobbiamo cercare di capire come mai è andata così vista tra i nostri due piloti non c’è questo grande divario”.