F1 2011, Corea: McLaren rompe il dominio Red Bull

Formula 1: in Corea Lewis Hamilton è il primo pilota non Red Bull ad ottenere una pole position da inizio stagione 2011

da , il

    mclaren f1 corea 2011 red bull

    L’impero Red Bull conosce una piccola crepa nelle qualifiche del Gran Premio di Corea di F1 2011. La minaccia viene dalla McLaren che sul circuito di Yeongam si prepara a festeggiare il proprio GP numero 700. “E’ un bel modo di celebrare – ha dichiarato il team principal Martin Whitmarsh – l’importante, però, è vincere domani. Sarà una gara fantastica perché oltre alla Red Bull anche la Ferrari sarà un avversario duro”. Appurata già da alcune settimana una riduzione del gap sugli avversari, resta la sensazione che, in questa inedita sconfitta in qualifica subita degli austriaci, abbiano influito delle scelte strategiche fatte a monte per privilegiare la gara ed evitare quanto accaduto una settimana fa in Giappone.

    LEWIS HAMILTON:“Sono felice di essere qua e orgoglioso di quello che la squadra è riuscita a fare nelle ultime gare. Jenson ha vinto la settimana scorsa e ora io sono in pole position. Ciò che conta è domani”.

    SEBASTIAN VETTEL:”Ad essere onesti la McLaren è sempre stata più veloce di noi. Ancora una volta noi abbiamo forzato e siamo arrivati vicini, più di quanto non ci aspettassimo. Abbiamo ancora risparmiato tutte le nostre gomme morbide che saranno utili per domani. La gara è lunga e ci sarà un forte degrado degli pneumatici. Sarà interessante”.

    JENSON BUTTON:“Non è una posizione perfetta per me. Avrei voluto essere in pole position ma devo fare i complimenti a Lewis Hamilton. Sono ragionevolmente ottimista per la gara anche se non abbiamo idea di quale sarà il degrado degli pneumatici con il pieno di carburante”.

    RED BULL – HORNER:“E’ dal Brasile dello scorso anno che siamo in pole. E’ un record incredibile. La pista è molto aggressiva per cui abbiamo deciso stavolta una strategia diversa che speriamo paghi domani. Sebastian ha fatto comunque un gran giro ed è sempre in prima fila”.