F1 2011, Ferrari: Alonso ottimista per il futuro

Formula 1 2011: Fernando Alonso commenta con moderata soddisfazione il terzo posto in Ungheria ma guarda con ottimismo al prosieguo della stagione

da , il

    fernando alonso formula 1 2011 ungheria

    Fernando Alonso è ottimista per il prosieguo della stagione 2011 di Formula 1. Il pilota Ferrari accoglie con moderata soddisfazione il terzo posto del Gp d’Ungheria e, guardando al bicchiere mezzo pieno, si consola con una certa costanza di rendimento che sta caratterizzando le sue ultime uscite. Tutte su terreni non congeniali alla monoposto italiana. “Ancora una gara sul podio, la quarta consecutiva: siamo stati competitivi su quattro piste diverse fra loro e, almeno in questo mese di luglio, con condizioni climatiche non certo favorevoli alle caratteristiche della nostra vettura. Ciò mi fa essere fiducioso per il prosieguo del campionato”, ha dichiarato.

    FERNANDO ALONSO. Si è parlato di occasione sprecata per la Ferrari. Molto vero. Purtroppo la gara di Alonso è stata compromessa seriamente alla partenza quando si è trovato imbottigliato nel traffico:“Alla partenza ero scattato bene ma poi alla prima curva ho avuto delle difficoltà in trazione e Michael è riuscito a superarmi. Poi ci sono stati degli episodi che, nella prima parte della gara, ci hanno fatto perdere del tempo prezioso prima dietro alle Mercedes e poi dietro Webber”. La mossa giusta è stata quella di anticipare il terzo stint e puntare su una strategia a quattro soste. “Anche gli altri hanno avuto degli episodi negativi ma noi siamo stati bravi a restare in pista con le gomme da asciutto quando aveva iniziato a piovere: in quel momento non eravamo molto veloci con le Super Soft ma non ci siamo fatti prendere dalla fretta e poi siamo passati alle Soft”, ha concluso Alonso complimentandosi con Button per i 200 GP e per la meritata vittoria.

    FELIPE MASSA. Purtroppo anche stavolta arrivano prima le scusanti del bel risultato che, ovviamente, latita. “La mia gara è stata rovinata dall’uscita di pista al giro 8 - ha dichiarato Felipe MassaHo sbattuto con il posteriore contro le barriere di protezione e temevo che la macchina fosse troppo danneggiata per continuare. Lì ho perso tanto tempo e, anche se poi sono riuscito a fare dei bei sorpassi e a rimontare delle posizioni, mi resta l’amarezza per non essere riuscito a lottare per il podio come probabilmente avrei potuto fare”. Arriveranno tempi migliori?