F1 2011, Ferrari: altre teste stanno per saltare?

Formula 1 2011: arrivano alcune indiscrezioni da Maranello su ingegneri in bilico dopo il deludente avvio di stagione 2011 da parte della Ferrari

da , il

    ferrari box

    C’è gran fermento nel box Ferrari. Qualcuno ai piani alti deve essersi accorto che sono alcuni anni che si sente dire più o meno sempre la stessa storia: questo sarà l’anno del riscatto; questa stagione partiremo a razzo; la nuova macchina sarà estrema e innovativa; etc. Alla prova della pista, invece, la Rossa di Maranello si dimostra non all’altezza della concorrenza ed obbliga i tecnici a lavorare duramente in missioni di rimonta al limite dell’impossibile. Stavolta, secondo alcune indiscrezioni, pare che qualche testa salterà prima ancora che la stagione sia conclusa. Intanto, i lettori che hanno partecipato al nostro sondaggio consigliano alla Ferrari di puntare ancora sul 2011.

    FERRARI – MARANELLO. Nikolas Tombazis, ingegnere capo dei progettisti, è salvo. Il nome che barcolla, semmai, è quello del capo degli aerodinamici Marco De Luca, il settore più sotto accusa. Autosprint riporta alcune interessanti dichiarazioni di un ex tecnico Ferrari secondo il quale molti dei problemi accusati dalla Ferrari 150° Italia non sono esclusivamente legati ad una galleria del vento non correttamente tarata. Tutt’altro:“Onestamente non credo che ci sia nulla di sbagliato nella struttura di Maranello, né per la calibrazione né per la lunghezza della sezione di lavoro. L’ipotesi più probabile è la forma delle gomme: i modelli di pneumatico in scala ridotta non si comportano come quelli veri, e la scala naturale non si può più usare per regolamento. Inoltre, credo che abbiano cercato di utilizzare un flusso incurvato, per simulare il comportamento nelle curve: compito molto difficile”. Raccogliamo e riportiamo. Al di là delle opinioni, su un aspetto tutti sono d’accordo. La Pirelli doveva secondo alcuni favorire la Ferrari. In realtà così non è stato. Quanto ai problemi della galleria del vento, come il direttore tecnico Aldo Costa ha ricordato:“Errori di calibrazione capitano più spesso di quanto non si pensi. La struttura d Maranello sarà completamente aggiornata prima della fine dell’anno”.

    SONDAGGIO FERRARI F1 2011. E’ ancora troppo presto per mollare la stagione 2011 e dedicarsi a quella 2012. Questo è il parere del 60% dei nostri lettori in merito ai piani futuri della Ferrari. In tal senso le prossime 3-4 gare, al massimo, saranno decisive.