F1 2011, Ferrari: Massa soddisfatto, nessuno veloce come lui a Barcellona

Formula 1 2011: al termine dei test sul circuito di Barcellona la Ferrari si prende con Felipe Massa il giro più veloce degli interi quattro giorni

da , il

    ferrari f150th italia test barcellona

    La Ferrari F150th Italia si è presentata ai test di Barcellona con l’obiettivo di migliorare l’affidabilità e non cercare ancora la prestazione assoluta. Nonostante ciò, Felipe Massa ha fatto segnare nell’ultima giornata di prove il miglior tempo assoluto di tutti e quattro i giorni. Certo, la pista era in condizioni più favorevoli rispetto ad altri momenti nei quali altri piloti si sono cimentati nella stessa impresa. Tuttavia assieme a lui c’era, tanto per dirne uno dei più temibili, Mak Webber con la Red Bull. L’australiano è rimasto dietro.

    TEST FERRARI F1 2011. Andare a cercare l’affidabilità e trovare anche il miglior tempo assoluto non è male come responso dai test invernali. La Ferrari F150Th Italia ha mostrato un buon passo e ieri con Felipe Massa ha provato ulteriori modifiche all’assetto per migliorare la resa complessiva degli pneumatici Pirelli proprio sulla lunga distanza. A fine giornata i meccanici Ferrari hanno scaricato il serbatoio e con gomme fresche hanno mandato in pista Massa per un run da qualifica. Il brasiliano ha fermato il cronometro sull’1.22.625, otto decimi meglio di Mark Webber che si trovava apparentemente nelle stesse condizioni. Il pilota di Maranello è stato l’unico, con una monoposto del 2011, ad abbattere il muro del minuto e 23 secondi sul circuito di Barcellona.

    FELIPE MASSA. “Il bilancio dei test svolti fino ad oggi è positivo”, ha dichiarato Massa. La Ferrari ha coperto molti chilometri. E’ la squadra che ne ha accumulati di più grazie anche ad una buona affidabilità generale. “Sia io che Fernando – prosegue il brasiliano – abbiamo fatto una vera e propria simulazione di gara e abbiamo provato tutti i tipi di gomme Pirelli con diversi livelli di benzina. Dove siamo rispetto agli altri? Non lo so. Sicuramente la Red Bull va molto veloce, questo è un fatto. Noi abbiamo fatto un bel tempo e credo che non siamo fuori dal mondo: però anche Rosberg è andato forte ad esempio e non possiamo certo escludere la McLaren o altre squadre.”