F1 2011, Germania: McLaren sfida la Ferrari

Formula 1 2011: Ferrari e McLaren affilano le armi in vista del Gran Premio di Germania

da , il

    ferrari mclaren gran premio germania f1 2011 alonso hamilton

    Il Gran Premio di Germania si avvicina e la McLaren infiamma la vigilia lanciando il guanto di sfida alla Ferrari. Proprio quella Ferrari che, invece di guardarsi dietro, tiene l’attenzione rivolta in avanti pensando di fare uno scherzetto alla Red Bull. In questo scenario, qualcuno uscirà tremendamente deluso domenica pomeriggio dal circuito del Nürburgring. Fernando Alonso non lo ammette apertamente ma confida di credere in una Ferrari in grado addirittura di vincere. Da Woking, di contro, i tecnici McLaren parlano di progressi sensazionali sulla macchina tali da riportarla dove l’avevamo lasciata prima del caos regolamentare sugli scarichi.

    FERRARI – ALONSO. “Andiamo in Germania con uno spirito uguale a quello mostrato in Inghilterra, con in più la consapevolezza che la nostra competitività è aumentata”, scrive Fernando Alonso sul suo blog ufficiale. Lo spagnolo ammette di sentirsi sempre più coinvolto nel mondo Ferrari grazie anche alle partecipazioni agli eventi promossi dall’azienda italiana e dalle tante ore di lavoro passate in fabbrica a stretto contatto con i tecnici. Una “full immersion”, come la chiama lo spagnolo, che durerà fino all fine del mese di Luglio in quanto, anche dopo i GP di Germania e Ungheria, ci sarà da preparare in anticipo il GP del Belgio. Dal 7 agosto, infatti, le scuderie dovranno essere chiuse per un periodo di riposto così come previsto dal regolamento. Il due volte campione del mondo ostenta ottimismo e, su un tracciato come quello del Nurburgring dove è già salito due volte sul gradino più alto del podio, sogna il tris:“Ho già vinto due volte – conclude il suo intervento – In Italia c’è un detto ma non voglio scriverlo per scaramanzia… Lascio ai nostri tifosi indovinare quale sia!”

    MCLAREN – NEALE. A parlare è il managing director Jonathan Neale che spiega così il proprio ottimismo in vista del GP di Germania di F1 2011:“A Silverstone siamo stati i più penalizzati dalla regola sugli scarichi. Questa limitazione ci è costata 7 decimi”. Secondo il tecnico di Woking, il ritorno alla normalità potrà consentire a Button ed Hamilton di tenersi dietro le Ferrari:“Eravamo noi gli unici avversari della Red Bull. Siamo coscienti dei progressi della Ferrari ma li batteremo. Fernando Alonso ha mostrato ciò di cui è capace ma non siamo impauriti”. Neale ne ha anche per la scuderia di Vettel e Webber:“Non renderemo la vita facile alla Red Bull. Siamo qui per questo”.