F1 2011: la Red Bull vince il titolo costruttori

Formula 1: festeggiamenti in casa Red Bull dopo il Gran Premio di Corea 2011 per la vittoria del titolo mondiale costruttori

da , il

    red bull campionato costruttori f1 2011

    Oggi è il gran giorno della Red Bull. La scuderia austriaca di Dietrich Mateschitz conquista nel Gran Premio di Corea 2011 il suo secondo campionato costruttori di Formula 1 con tre gare d’anticipo. Nella conferenza stampa post-gara Sebastian Vettel tiene a sottolineare l’importanza dell’evento andando persino a minimizzare la sua strepitosa vittoria. Particolare attenzione è rivolta al partner Renault:“Devo ringraziare e la Renault che ha spinto veramente. Abbiamo dimostrato di avere un livello altissimo. Qui dove lo scorso anno ci siamo ritirati, oggi abbiamo vinto il titolo costruttori e nell’ultimo anno non abbiamo più avuto rotture. Grazie a loro abbiamo vinto dappertutto anche su piste veloci e molto esigenti come quella di Monza”.

    SEBASTIAN VETTEL:“E’ bello vedere che tutta la squadra continua a spingere. Dopo l’ultima gara eravamo forse tutti alticci ma ce lo eravamo meritato. Oggi la macchina era fantastica ed è stato divertente guidare perché la monoposto diventava sempre più veloce. Ho dovuto lottare un po’ con gli pneumatici ma poi la situazione si è stabilizzata ed ho creato un certo divario con Lewis Hamilton. Nel finale mi sono avvantaggiato della lotta dietro di me ed ho potuto controllare”.

    LEWIS HAMILTON:“Devo fare i miei complimenti a Sebastian Vettel perché era impossibile riprenderlo. Nel corso della gara abbiamo lottato con un po’ di sottosterzo da parte della macchina per cui sono felice del secondo posto. Complimenti anche a Webber che mi ha reso la vita difficile”.

    MARK WEBBER:“Complimenti alla squadra ed alla Renault. Oggi è il loro giorno visto che abbiamo vinto il titolo costruttori. Sono deluso per non essere arrivato secondo visto che nella seconda fermata ho sbagliato il punto esatto di sosta e non sono riuscito a rientrare davanti a Lewis. Abbiamo combattuto ma è andata così.”

    RED BULL - CHRIS HORNER:“Il titolo costruttori è simbolo del duro lavoro fatto a Milton Keynes. E’ un gran giorno per la Red Bull e per Dietrich Mateschitz che ha voiuto far nascere questo progetto in Formula 1. Vincere il titolo piloti e quello costruttori è una gran cosa perché il primo è quello che più viene ricordato dai tifosi mentre il secondo rappresenta il riconoscimento per il duro lavoro svolto. Siamo diventati così forti grazie al nostro spirito ed alle persone che compongono la squadra. Da questo punto di vista non siamo secondi a nessuno. E’ una stagione fenomenale: dieci vittorie e nessun ritiro dimostrano la qualità del nostro lavoro. Non sottovalutiamo gli altri, Ferrari e McLaren hanno una grande storia, il prossimo anno però saremo nelle condizioni per vincere ancora”.