F1 2011, la Renault è scettica sul cambio dei regolamenti

La Renault con Allison commenta insoddisfatto il cambio di regole deciso dalla Fia per il prossimo GP d'Europa

da , il

    James Allison renaul regole

    Il direttore tecnico della Renault, James Allison ha commentato l’imposizione da parte della FIA delle nuove regole che riguardano l’uso delle mappature. Allison ha dichiarato che tutti i team di Formula 1 saranno costretti a modificare le proprie vetture in vista del Gran Premio d’Europa in seguito alla decisione della Federeazione di limitare l’utilizzo delle mappature. Il provvedimento impedirà ai team di utilizzare mappature più estreme per le qualifiche. Una decisione che segue l’annuncio dell’eliminazionie degli scarichi soffianti a partire dal GP Gran Bretagna.

    Ricordiamo che Charlie Whiting, delegato tecnico della FIA, ha scritto a tutte le squadre informandole che non sarà più permesso di cambiare le mappature dei motori tra le qualifiche e la gara già a partire dal weekend che interesserà il Gran Premio di Valencia.

    La reazione della Renault può essere comprensibile, visto che la Red Bull sarà il team più penalizzato da queste decisioni ed è stato il primo ad adottare gli scarichi frontali quest’ann. Allison ha ammesso che è difficile prevedere come i cambiamenti condizioneranno le prestazioni della loro monoposto.

    “Non è facile giudicare l’effetto di questo cambiamento sulla nostra competitività. La perdita degli scarichi soffiati avrà due effetti separati: la perdita di carico e le conseguenze che questa perdita comporta sul bilanciamento della vettura. Tutte le vetture dotate di diffusore soffiato perderanno carico in frenata per effetto delle nuove restrizioni. Alcuni team perderanno di più, altri di meno. E’ difficile sapere esattatamente quale sarà la perdita della Lotus Renault GP”; ha dichiarato il direttore tecnico.

    Per tutti quelli che vogliono fare il punto sulle nuove regole si può consultare il seguente post sui regolamenti F1 2011.