F1 2011, Lotus: a marzo la sentenza per aggiudicarsi lo storico marchio

Il 21 marzo la Corte Suprema di Londra deciderà chi tra la Lotus Renault e la Lotus F1 Racing, il team di Tony Fernandes, potrà fregiarsi dello storico marchio britannico all'interno del Circus

da , il

    lotus JPS

    Manca poco più di un mese all’inizio del mondiale 2011 di Formula1, e ancora non sappiamo chi potrà fregiarsi del mitico marchio Lotus sulla griglia di partenza di questa stagione. La disputa tra la Lotus Renault e la Lotus F1 Racing, il team di Tony Fernandes, è infatti ancora in corso, con il processo fissato per il prossimo 21 marzo, una settimana dopo l’inizio del campionato. Il gruppo britannico, neo acquirente del team francese della Renault, è convinto che riuscirà a strappare ai colleghi anglo-malesi il nome ufficiale.

    PROCESSO F1. Il Lotus Group è ottimista per quanto riguarda la battaglia legale con la squadra di Tony Fernandes, la Lotus F1 Racing. Tra l’azienda britannica e il team anglo-malese, che ha debuttato in Formula1 nel 2010, è infatti in corso una disputa per capire chi tra le due scuderie potrà fregiarsi del leggendario marchio Lotus all’interno del Circus. Con il ritorno alla massima competizione motoristica da parte dello storico team di Norfolk, che ha acquistato la Renault a fine stagione, la squadra di Fernandes è stata accusata di non essere l’erede originale del famoso marchio britannico. Il team anglo-malese godeva di un accordo di licenza con i britannici, che sarebbe però venuto a mancare dopo il concretizzarsi della partnership tra Renault e Lotus Group, e l’ingresso quindi di quest’ultimo in Formula1. La Lotus Renault ha già bruciato sul tempo i suoi avversari, riuscendo a riappropriarsi della mitica livrea nero-oro, ma cosa accadrà per quanto riguarda il nome? Lunedì la Corte Suprema di Londra ha fissato la data del 21 marzo per il processo, giusto una settimana dopo la prima gara della stagione, al via il 13 marzo in Bahrain. Per ora il giudice ha bocciato la richiesta di giudizio sommario da parte del Lotus Group, ma i britannici si dicono comunque fiduciosi sui prossimi sviluppi.

    LOTUS GROUP. Lotus Group e Proton sono lieti della decisione presa dal giudice di procedere con un processo completo per risolvere il problema il prima possibile, dal momento che la stagione 2011 di Formula1 avrà inizio tra poche settimane. La data dell’udienza è fissata per il prossimo 21 marzo presso la Corte Suprema inglese”. Così recita la dichiarazione ufficiale dell’azienda britannica emanata nel pomeriggio di martedì, che puntualizza inoltre come i rivali del 1Malaysia Racing Team (1MRT), alias Lotus F1 Racing, abbiano travisato la decisione del giudice di ricorrere a un processo vero e proprio: secondo i malesi infatti, il rifiuto di procedere con il giudizio sommario sarebbe una chiara anticipazione del risultato finale… “Siamo sicuri che il Lotus Group vincerà il processo, impedendo così al 1MRT, a Mr Fernandes e alle sue società di utilizzare il nome Lotus in Formula1 una volta per tutte”, hanno concluso i britannici. La parola ora spetta ai giudici.