F1 2011, Lotus Renault: Petrov rimane la nostra prima scelta

da , il

    petrov2010

    Vitaly Petrov rimane la prima scelta tra i pretendenti per un sedile nel 2011 alla Lotus Renault. Il giovane russo, che ha esordito questa stagione con il team di Enstone, è dunque vicino a firmare anche per il secondo anno come pilota ufficiale al fianco del polacco Robert Kubica, ma dovrà convincere i suoi superiori di essere seriamente motivato a migliorarsi, specialmente per quanto riguarda la costanza nei risultati. Il rookie di Vyborg si è dimostrato infatti un pilota di talento, ma molto spesso incapace di mantenere una buona performance per un intero weekend di gara.

    F1 2011. Vitaly Petrov è ancora la prima scelta alla Lotus Renault, il team in cui il giovane russo ha esordito nella stagione 2010 e che è stato recentemente inglobato dal marchio britannico. Il pilota di Vjborg non ha ancora rinnovato il proprio contratto con la scuderia di Enstone, per la quale ha corso nel 2010 chiudendo con soli 27 punti in classifica, contro i 136 del compagno di squadra Robert Kubica, ma rimane in cima alla lista tra i pretendenti a un posto da pilota ufficiale anche per il 2011. Petrov è stato sicuramente un esordiente che si è fatto notare, specialmente nell’ultima gara ad Abu Dhabi dove non si è lasciato intimidire dalla Ferrari di Alonso, tenuta magistralmente dietro per oltre quaranta giri, ma più volte alla Renault si sono lamentati della sua scarsa costanza nel corso di un intero weekend di gara. Per questo il nome del russo non è ancora stato ufficializzato, dal momento che ai vertici vogliono essere sicuri di non fare un investimento sbagliato.

    GERARD LOPEZ. “La nostra intenzione a questo punto sarebbe di tenere Petrov, ma dobbiamo sederci a tavolino e parlarne con lui”, ha fatto sapere l’azionista di maggioranza della squadra. “La decisione verrà presa in base a un incontro tra Vitaly, Eric Boullier e gli ingegneri, in cui cercheremo di capire se realmente ha idea di cosa significhi rimanere nella squadra. Sappiamo che può essere un pilota veloce, ma abbiamo anche visto che spesso perde di vista l’obiettivo di essere costante. Se rimane con noi, dovrà essere capace di fare di più di quanto visto finora”. Il nome del pilota che affiancherà il polacco Kubica alla Lotus Renault dovrebbe essere ufficializzato entro Natale, ha assicurato il team principal Boullier.