F1 2011, McLaren: incubo pioggia a Sepang e Hamilton diventa un cartone

Si avvicina il gran premio della Malesia e con esso anche il rischio pioggia, che potrebbe rendere la gara di Sepang decisamente angosciante

da , il

    ham2011

    Si avvicina il weekend del gran premio di Malesia, seconda tappa del mondiale 2011 di Formula1 e torna protagonista l’incognita del maltempo che ogni anno tiene sull’attenti piloti e addetti ai lavori, consapevoli che in caso di pioggia a Sepang, la gara potrebbe rivelarsi tanto interessante quanto angosciosa. E per restare in tema di gare, ma passando a quelle virtuali, Lewis Hamilton impersonificherà se stesso in versione a quattro ruote, prendendo parte al prossimo film di animazione della Disney Pixar, Cars2.

    GP MALESIA F1. Pochi giorni ancora al gran premio della Malesia, secondo appuntamento del mondiale 2011 di Formula1 e, mentre i team sono al lavoro per ultimare le proprie monoposto, una nuvola (nel vero senso della parola) si aggira sul Circus e sul weekend di Sepang: la probabilità che la pioggia torni a far visita sul tracciato malese è infatti al momento molto elevata, e team e piloti sanno bene che non si tratterebbe di un semplice temporale primaverile. Già nel 2009 l’evento venne interrotto a causa dell’acqua che inondava il circuito e in qualifica Ferrari e McLaren furono costrette sul fondo della classifica per uno scroscio improvviso. Quest’anno, come se non bastasse, all’incognita del maltempo si aggiunge anche quella delle nuove gomme Pirelli che, nonostante il buon debutto in Australia, restano ancora un prodotto nuovo e in fase di testing per tutto il Circus.

    JONATHAN NEALE. “C’è un alto rischio pioggia e quest’eventualità potrebbe rivelarsi tanto interessante per il pubblico quanto angosciosa per le squadre impegnate nella gara”, ha commentato l’amministratore delegato della McLaren.

    LEWIS HAMILTON. Niente pericolo di pioggia invece nelle corse virtuali che ancora una volta la Disney Pixar porterà sul grande schermo con il film Cars2 e dove prenderà parte anche Lewis Hamilton. Il pilota della McLaren per l’occasione sarà una vettura del World Grand Prix: un personaggio “cattivo”, come si è definito lui stesso su Twitter. Prima l’ingaggio del manager delle star, e ora un ruolo in un film animato… non sarà che l’iridato 2008 stia pensando ad appendere il casco al chiodo per lanciarsi nel mondo del cinema?