F1 2011, Monza: pericolo scampato per la Ferrari

Formula 1 2011: la Ferrari commenta positivamente le qualifiche del GP d'Italia a Monza

da , il

    ferrari montezemolo gran premio monza 2011

    Il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo ha scherzato con i giornalisti prima delle qualifiche del Gran Premio di Monza:“Speriamo di non beccare un distacco di due secondi al giro”. La battuta del capo di Maranello la dice lunga sulla paura che circolava nel box italiano a pochi minuti dalla lotta per la pole position. Il quarto posto di Fernando Alonso, pessimo in altri frangenti, viene visto come ottimo risultato considerando anche il distacco di poco più di mezzo secondo da Sebastian Vettel e appena un decimo da Lewis Hamilton. In gara, sfruttando le alte temperature dell’asfalto, tutto può succedere.

    FERNANDO ALONSO. “E’ molto buono partire quarto in seconda fila perché ti apre varie opzioni per il podio sin da subito. Il punto di vista negativo è che abbiamo faticato a trovare il bilanciamento della macchina. La quarta posizione, ripeto, è una bella sorpresa perché apre molte possibilità. Il caldo ci ha aiutato. E’ un dato di fatto che si è abbassato il nostro divario da circa sette decimi di Spa a tre-quattro”.

    FERRARI – MONTEZEMOLO. Decisamente rilassato dopo le qualifiche appare il presidente Montezemolo che ripete quanto già affermato da Alonso:“La nostra macchina non è a livello dei migliori; il nostro obiettivo era quello di mettere una macchina in seconda fila. Per la gara siamo soliti migliorare e stavolta le temperature ci aiuteranno per cui sono fiducioso”.

    FELIPE MASSA. “Non è stata una qualifica facile. Abbiamo visto molte macchina veloci davanti a noi. Potevo fare meglio perché ho preso un’ottima scia ed ho chiesto troppo finendo col perdere del tempo alla Roggia. Altrimenti avrei potuto trovarmi un paio di posizioni più avanti. Abbiamo visto due squadre più veloci di noi ma possiamo sperare in qualcosa di buono per la gara”.