F1 2011, Silverstone: Ferrari fortissima, Alonso micidiale

Formula 1 2011: grande vittoria di Fernando Alonso e della Ferrari in quel di Silverstone

da , il

    fernando alonso silverstone ferrari vittoria f1 2011

    Bella vittoria per Fernando Alonso nel Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2011. Il pilota Ferrari la ottiene utilizzando le sue migliori doti: la grinta e la pazienza. Visto l’andamento del finale della corsa si può tranquillamente sostenere che lo spagnolo avrebbe vinto anche senza l’aiutino involontario dei meccanici Red Bull che hanno rallentato Vettel. Anzi, quell’episodio ci ha probabilmente privati di un altro sorpassone come quello che Alonso ha rifilato a Lewis Hamilton.

    FERNANDO ALONSO. “Ho visto che Sebastian (Vettel, ndr)ha avuto un problema e mi sono trovato davanti. Al contempo stavo lottando contro Hamilton e contro Mark (Webber, ndr). Mi sono trovato davanti ed ho cercato di spingere. La corsa è stata complessa. Siamo partiti con una parte del circuito bagnata. Le intermedie ad un certo punto hanno avuto delle difficoltà. Con le gomme da asciutto all’inizio avevo dei problemi. Ho cercato di stare attento a non fare errori perché sapevo che avevo la possibilità di vincere e così è stato. Quando Hamilton mi ha superato sono stato calmo anche se ero quarto perché sapevo che avrei avuto più avanti la possibilità di rifarmi. Più avanti ho attaccato la Red Bull e sono arrivato in testa. Le prossime gare saranno come delle finali. Cercheremo d’ora in poi di vincere tutte le gare che restano anche se è dura perché Sebastian Vettel anche quando non vince può arrivare secondo come stavolta”.

    SEBASTIAN VETTEL. “Quando sono uscito al secondo pit stop ero dietro a Fernando Alonso e a Lewis Hamilton e allora ho deciso di anticipare la terza sosta ma non ce l’ho fatta a vincere. E’ difficile dire se senza l’errore avrei vinto. Forse potevo essere più aggressivo prima per accumulare più vantaggio. La Ferrari oggi ci ha battuto ma nelle ultime gare si sono rivelati sempre molto forti”.

    MARK WEBBER. “E’ stata una gara scivolosa all’inizio con le gomme intermedie. E’ stato frustante restare con le intermedie per più di quanto avremmo voluto. Poi una volta che hanno iniziato gli altri a cambiare, lo abbiamo fatto anche noi. Sono uscito sull’erba, ho fatto qualche errore e Fernando si è avvicinato. Io ero forte all’inizio mentre gli altri lo erano alla fine dello stint”.

    DOMENICALI – FERRARI. “Sono contento per i tifosi, per i ragazzi in fabbrica, per chi lavora qua, per il nostro presidente. Dobbiamo goderci questo momento ma dobbiamo guardare avanti perché questo è solo un piccolo passo”.

    NEWEY – RED BULL. “E’ stata una gara dura. Noi abbiamo avuto un pit stop pessimo che ha dato un vantaggio ad Alonso. Le nuove regole hanno avuto un impatto su tutti e ancora non abbiamo trovato un accordo. Si sta continuando a discutere”.