F1 2011: sono 15 gli aspiranti nuovi team!

F1 2011: sono 15 gli aspiranti nuovi team!

Formula 1: emergono nuove informazioni in merito alla scelta che la Federazione Internazionale dell'Automobile sta realizzando sul 13° team di F1 per la stagione 2011

da in Fia, Formula 1 2017, Jean Todt, Team F1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Stefan GP team F1 2010-2011

    Stando a quanto riportato dal sito 422race, è fissato al 21 giugno il termine entro cui presentare domanda alla FIA per l’ammissione al prossimo mondiale di Formula 1. In barba alla crisi, si registra con un certo stupore che i candidati per il 13° posto sono addirittura 15. Quindici gruppi hanno già presentato la loro richiesta con la speranza che qualche altro ritiro delle squadre attualmente presenti possa allargare ad almeno altri 1-2 soggetti il numero dei prescelti. Come ogni cosa che riguarda il nostro amato sport, non mancano polemiche e conflitti di interessi. Su tutti quello legato alla famiglia Todt.

    F1 2011. Bastano 12.750 Euro per presentare la domanda di ammissione alla stagione 2011 di Formula 1 come team debuttante. Il termine per fare domanda scadrà il 21 giugno ed, ad oggi, già 15 entità si sono fatte avanti. Altro che i “soliti” 3: pescando a caso dal mucchio, esce un po’ di tutto.

    Si va da un paio di investitori americani dalle dubbie garanzie e sui quali pesa la pessima figura rimediata in questo inverno dall’USF1 (uno di questi è un fantomatico Cypher Group, l’altro comprende uno dei fondatori di Youtube, Chad Hurley, che vorrebbe effettivamente investire qualche soldo, magari sfruttando il contatto con la Ferrari di Montezemolo) fino ad arrivare ad alcuni quotatissimi team di GP2 come la ART Grand Prix di Nicolas Todt. Sì, proprio lui: il figlio fa domanda al padre presidente FIA per poter entrare in F1. State notando per caso un piccolo conflittino di interessi?

    NUOVI TEAM. Dicevamo che ad oggi c’è da inserire un solo nuovo team per arrivare a schierare le 26 vetture in griglia così come previsto dal regolamento. Con HRT e Sauber messe male sul fronte economico e con altri team dal futuro incerto, potrebbe esserci spazio anche per altri soggetti. Per questo motivo vale la pena citare, oltre alla ART, anche Durango, Epsilon Euskadi e Stefan GP. Quest’ultima scuderia ha recentemente portato in pista la vettura ex-Toyota dimostrando che avrebbe potuto benissimo prender parte anche al mondiale 2010. Per evitare di ripetere l’errore fatto con l’USF1, la FIA ha comunque fatto sapere che il primo requisito per ottenere la licenza di correre in F1 sarà la solidità economica. Solo dopo si analizzeranno le capacità tecniche.

    Foto: stefangp.com

    450

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiaFormula 1 2017Jean TodtTeam F1 2017