F1 2011, Spagna: prove libere 3 a Vettel, nuova ala Ferrari vietata dalla FIA

Formula 1: risultato delle prove libere del Gran Premio di Spagna 2011

da , il

    alettone ferrari f1 2011 spagna

    E’ questo alettone posteriore la novità più evidente portata dalla Ferrari per il Gran Premio di Spagna di F1 2011. Fatto debuttare nelle prove di ieri, è stato sottoposto ad un severo controllo da parte della FIA prima di venir definito illegale. Se non altro, stavolta, la polemica si stronca prima ancora di nascere. Nell’ultima sessione di prove libere, antipasto della lotta per la pole position, il miglior tempo è stato ottenuto da Sebastian Vettel.

    PROVE LIBERE F1. Ha effettuato appena 6 giri Sebastian Vettel. Ma gli sono bastati per ottenere il miglior tempo nell’ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna. Il compagno Mark Webber gli è appiccicato. Con oltre un secondo di distacco tutti gli altri. Il gruppo dei perdenti è guidato stavolta da Schumacher seguito da Hamilton, Button, Rosberg, Kobayashi, Petrov, Alonso, Barrichello e Massa. Da segnalare, infine, una brutta disavventura per Nick Heidfeld. La sua Lotus ha preso fuoco bruciando in modo spettacolare ma drammatico. Il pilota è uscito indenne ma si teme che i suoi meccanici non facciano in tempo a riparare la monoposto in tempo per le qualifiche.

    Gran Premio Spagna F1 2011, prove libere 3: classifica dei tempi e giri percorsi.

    1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m21.707s 6

    2. Mark Webber Red Bull-Renault 1m21.791s + 0.084s 17

    3. Michael Schumacher Mercedes 1m23.057s + 1.350s 16

    4. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m23.068s + 1.361s 13

    5. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m23.214s + 1.507s 14

    6. Nico Rosberg Mercedes 1m23.397s + 1.690s 18

    7. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m23.669s + 1.962s 17

    8. Vitaly Petrov Renault 1m24.043s + 2.336s 18

    9. Fernando Alonso Ferrari 1m24.270s + 2.563s 11

    10. Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1m24.318s + 2.611s 18

    11. Felipe Massa Ferrari 1m24.322s + 2.615s 17

    12. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m24.329s + 2.622s 19

    13. Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1m24.399s + 2.692s 17

    14. Sebastien Buemi Toro Rosso-Ferrari 1m24.535s + 2.828s 16

    15. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m24.695s + 2.988s 18

    16. Jaime Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1m24.722s + 3.015s 14

    17. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m25.223s + 3.516s 19

    18. Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1m26.236s + 4.529s 11

    19. Jarno Trulli Lotus-Renault 1m27.000s + 5.293s 20

    20. Timo Glock Virgin-Cosworth 1m27.706s + 5.999s 20

    21. Tonio Liuzzi HRT-Cosworth 1m28.330s + 6.623s 17

    22. Jerome D’Ambrosio Virgin-Cosworth 1m29.057s + 7.350s 18

    23. Nick Heidfeld Renault 1m29.200s + 7.493s 6

    24. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m29.562s + 7.855s 16

    ALETTONE FERRARI. Charlie Whiting, delegato tecnico della FIA, ha così commentato la nuova ala posteriore Ferrari che, finalmente, lascia intravedere segnali di innovazione provenienti da Maranello:“Eravamo stati avvisati degli sviluppi dell’alettone Ferrari e ne abbiamo discusso con loro. E’ un’interpretazione molto intelligente delle regole ma non può considerarsi legale”.

    PNEUMATICI PIRELLI. Tutti scontenti della nuova mescola dura portata in pista dalla Pirelli per il GP di Spagna. “Non nego sia più lenta – ha dichiarato Paul Hembery - ci è stata chiesta una differenza tra dure e morbide e questo adesso è possibile. Alcuni team che al momento non posso dire quali siano per non condizionare le strategie, ne stanno traendo grande beneficio. In termini di tempi sul giro la differenza tra le due mescole è di due secondi. Più di quanto ci aspettassimo. Ma se si pensa che la morbida ha un degrado notevole mentre la dura è più stabile. La forbice si riduce in fretta”.. Il responsabile Pirelli non accetta troppe critiche:“Capisco che siano diverse da prima. Ma le abbiamo testate in Malesia e Turchia. Perché non sono usciti allora certi commenti negativi?”