F1 2011, test Pirelli: Alonso è il più veloce

Formula 1: la Ferrari si conferma in vetta alla classifica dei tempi anche nella seconda giornata di test Pirelli ad Abu Dhabi

da , il

    Prima Massa, poi Alonso, la Ferrari si conferma in vetta nella classifica dei tempi del test Pirelli 2011 sul circuito di Abu Dhabi. Dopo la delusione per il mondiale perso in maniera alquanto discutibile, a Maranello hanno bisogno di un’iniezione d’ottimismo e questo primo contatto con i nuovi pneumatici che saranno utilizzati nella prossima stagione sta dando la risposta voluta. Nella seconda giornata di test troviamo al secondo posto Michael Schumacher ed al terzo Sebastian Vettel. Per il campione del mondo è arrivata un’altra foratura.

    TEST F1 PIRELLI. Miglior tempo per Alonso nella seconda e ultima giornata di test Pirelli sul circuito di Abu Dhabi. Lo spagnolo della Ferrari fa meglio di Schumacher, Vettel, Barrichello, Kubica, Paffett, Turvey, Di Resta, Kobayashi, Buemi, Liuzzi, Perez, Trulli, Maldonado, Glock. La Rossa di Maranello si è confermata la monoposto più assidua in pista. Sempre in tema di conferme, Vettel ha subito una seconda foratura. Dai primi dati sembrerebbe solo una sfortunata coincidenza causata da un taglio sulla gomma e non da un cedimento strutturale. “E’ stata una foratura, un taglio. Non abbiamo trovato nulla lunga la pista, ma guardando la gomma si vedeva abbastanza chiaramente un taglio. Succede. La pista è abbastanza sporca ora, ci hanno girato un bel po’ di macchine. Nella maggior parte dei circuiti dove si gira così tanto in un breve periodo di tempo può capitare di raccogliere qualcosa”, ha spiegato il direttore di Pirelli Motorsport, Hembrey.

    F1 2011, test Pirelli: risultati e classifica dei tempi

    1. Fernando Alonso (Ferrari) 1’40″529

    2. Michael Schumacher (Mercedes) 1’40″685

    3. Sebastian Vettel (Red Bull) 1’40″825

    4. Rubens Barrichello (Williams) 1’41″294

    5. Robert Kubica (Renault) 1’41″614

    6. Gary Paffett (McLaren) 1’41″622

    7. Oliver Turvey (McLaren) 1’41″740

    8. Paul Di Resta (Force India) 1’41″869

    9. Kamui Kobayashi (Sauber) 1’42″110

    10. Sebastien Buemi (Toro Rosso) 1’42″145

    11. Tonio Liuzzi (Force India) 1’42″416

    12. Sergio Perez (Sauber) 1’42″777

    13. Jarno Trulli (Lotus) 1’44″521

    14. Pastor Maldonado (Hispania) 1’44″768

    15. Timo Glock (Virgin) 1’44″783

    MICHAEL SCHUMACHER. Rosberg si è lamentato delle coperture Pirelli al termine del suo test. Schumacher, invece, ha chiuso con un convincente secondo tempo finale. Il 41enne tedesco ha investito molte speranze in ottica 2011 sul gommista italiano. “Queste gomme sono fatte in modo molto differente dalle Bridgestone – ha detto un cauto Schumacher - Non posso ancora dire se queste gomme anteriori sono migliori o se si adattino meglio al mio stile, ma la cosa importante é capire come si comporta l’auto su queste gomme nuove. Questa é la cosa essenziale. Ma dalle impressioni iniziali, per quello che abbiamo capito finora, si stanno comportando bene”. Il buon responso del cronometro, non illude il pilota Mercedes sul lavoro che lo aspetta durante l’inverno:“Abbiamo avuti molti riscontri positivi così possiamo gia da ora cominciare a lavorare sui dettagli dell’auto. Le gomme hanno dimostrato una buona consistenza ed un buon comportamento. Sono sicuro che ci stanno ancora lavorando per perfezionarle in futuro, ma tutto sommato sono contento”.