F1 2011: tutti contro il GP del Bahrain

Formula 1 2011: i team di F1 si dicono contrari al ritorno del Gran Premio del Bahrain nel calendario

da , il

    gran premio bahrain f1 2011

    La FOTA ha preso una decisione: i team di Formula 1 non vogliono che il Gran Premio del Bahrain torni nel calendario 2011 di F1. Nello stesso incontro, le scuderie chiedono che il Gran Premio d’India sia rimesso nel suo posto originale, vale a dire il 30 ottobre. Non a dicembre. Unica scappatoia concessa a Bernie Ecclestone è quella di inserire la corsa in terra araba come ultimo appuntamento in calendario, da prendere in considerazione in extremis, solo nel caso in cui la situazioni politica si risolva definitivamente.

    TEAM F1 2011. C’è anche la FIA nella bufera. Il presidente Jean Todt ha dato il semaforo verde al ritorno della corsa nel calendario 2011 della Formula 1 ma ora sembra dover tornare sui propri passi. “Se dovessimo avere delle prove di una situazione rischiosa, le prenderemo in considerazione - ha spiegato il francese – Il nostro inviato ha incontrato alcuni responsabili dei diritti umani ed il suo resoconto è stato approvato all’unanimità.” L’organizzazione internazionale Avaaz, però, ha raccolto quasi mezzo milione di firme che saranno presentate ai team di F1 per convincerli a boicottare il Gran Premio del Bahrain. Testimoni parlano di una prosecuzione delle violenze, degli abusi e delle violazioni dei diritti umani.

    GP BAHRAIN F1. Persino Bernie Ecclestone prende atto delle difficoltà di ripristinare il Gran Premio del Bahrain e sembra tentennare:“E’ meglio spostare il GP del Bahrain a fine stagione. Andiamo solo se le cose sono sicure. Altrimenti non ci saranno problemi”. Emergono, inoltre, nuove indiscrezioni sulla recente votazione del Consiglio Mondiale che avrebbe riportato il GP in calendario. Si sarebbe fatta in modo piuttosto “informale”, per alzata di mano senza che si verificasse con attenzione il raggiungimento dell’unanimità. E’ probabile che venga chiesto di ripeterla in modo più formale. Con risultati assai diversi.