F1 2012, Alonso cauto nei pronostici

F1 2012, Alonso cauto nei pronostici

Formula 1: Fernando Alonso non vuole spingersi in pronostici sulla stagione 2012 ma indica la Red Bull come macchina da battere e descrive una Ferrari sicuramente in crescita rispetto al 2011

da in Fernando Alonso, Ferrari F1, Formula 1 2017
Ultimo aggiornamento:

    fernando alonso ferrari stagione 2012 pronostico


    In Formula 1 gennaio è il mese delle aspettative. Fernando Alonso dice la sua sulla stagione 2012 stando ben attendo a stare cauto nei pronostici. “Non ho la palla di vetro, quindi non mi sento di fare previsioni”, ha dichiarato. In realtà, un’idea ce l’ha su quale sarà la monoposto più veloce, almeno ad inizio anno:“Teoricamente sarà la Red Bull ma lo dico basandomi solamente sul fatto che, da due anni, vincono entrambi i titoli”. Secondo il pilota Ferrari ci vorrà qualche gara prima che emergano i veri valori in campo.

    FORMULA 1 2012. “Dovremo aspettare almeno due o tre gare, quindi fino a quella di Shanghai, per capire davvero quali saranno i rapporti di forza - ha spiegato Fernando Alonso - Magari c’è chi pensa che già i test rappresentino qualcosa ma non è affatto così”. Durante lo scorso inverno la Ferrari 150° Italia sembrava allo stesso livello della Red Bull.

    Sappiamo bene, invece, come è andata la stagione. A dare fiducia all’asso di Oviedo è la nuova organizzazione interna del team italiano:“Pat (Fry, nuovo direttore tecnico, ndr) ha portato idee nuove, combinando un diverso approccio al lavoro con quello che era il metodo tradizionale della Ferrari. Se si riesce a tirare fuori il meglio da esperienze diverse è molto positivo. Già lo scorso anno si sono cominciati a vedere dei miglioramenti in tutte le aree rispetto al passato. Penso che i risultati li vedremo ancora meglio quest’anno anche perché dovremmo aver risolto quei problemi di correlazione dei dati della galleria del vento che ci avevano afflitto nella prima parte del campionato scorso.”

    FERNANDO ALONSO. “Lo sport non è soltanto successo ma sacrificio, lavoro di squadra, determinazione e passione – ha dichiarato Alonso cercando di limare le altissime aspettative che ha la Ferrari per la stagione 2012 di Formula 1Il risultato finale dipende però anche da tanti altri fattori e per questo non si può dire che la Ferrai sia obbligata a vincere. Quello che è vero che noi abbiamo una gran voglia di far bene e di recuperare quel ruolo di squadra dominante che la Scuderia aveva all’inizio di questo secolo.”

    446

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fernando AlonsoFerrari F1Formula 1 2017