F1 2012, Ferrari: strada spianata per Kubica!

Formula 1: la Ferrari annuncia Jules Bianchi come terzo pilota

da , il

    robert kubica ferrari formula 1 2012

    Ultimi assestamenti del mercato piloti di Formula 1 2012. La Ferrari annuncia a sorpresa Jules Bianchi come terzo pilota. Il francese ha già il medesimo ruolo in Force India. Segno evidente che a Maranello serve solo un rimedio provvisorio. In attesa di cosa? A questo punto è ovvio: il ritorno di Robert Kubica! Sempre sul fronte degli annunci, registriamo l’ufficializzazione di Narain Karthikeyan come secondo pilota della HRT e Giedo Van Der Garde come riserva alla Caterham. Restano fuori dai giochi Vitaly Petrov e Adrian Sutil. Quanto al russo, non è escluso che possa saltare dentro a stagione in corso… su qualche team in crisi di liquidità.

    Jules Bianchi terzo pilota Ferrari F1 2012

    Si sono fatti molti nomi per il terzo pilota Ferrari nella stagione 2012 di Formula 1. A tratti sembravano vicini persino gli scaricati di lusso Adrian Sutil e Vitaly Petrov. Il passaggio del pupillo della Ferrari Driver Academy alla Force India nel medesimo ruolo, aveva confermato che a Maranello sarebbe successo qualcosa di interessante su quel fronte. Invece, nulla. Stefano Domenicali ha deciso di chiedere a Bianchi di sdoppiarsi tra Ferrari e Force India. No problem. Per la squadra di Mallya, il giovane francese potrà correre in almeno dieci venerdì di prove libere. Non male. Per il team italiano, non farà nulla. Esattamente come nel 2011. Nella malauguratissima ipotesi di un infortunio ad Alonso o Massa, infine, sappiamo già che la dirigenza del Cavallino Rampante preferirà focalizzarsi su altri nomi. E’ successo così nel 1999 quando fu preso a sorpresa Mika Salo. E’ successo così nel 2009 quando fu richiamato Michael Schumacher. Tornando allo sfortunato Robert Kubica, quindi, il non aver chiamato nessun altro pilota in quel di Maranello, conferma tutti i rumors delle settimane scorse. In primavera partirà il suo programma di riabilitazione al volante di una monoposto “clienti” del 2010 appositamente equipaggiata. Suo anche il ruolo di sviluppatore del motore V6 1.6 turbo del 2014.

    KarthiKeyan in HRT

    Narain Karthikeyan farà coppia con Pedro de la Rosa in HRT. Era questo l’ultimo sedile disponibile per la stagione 2012 di F1. Il 35enne indiano forma con il 40enne collega spagnolo la coppia più anziana del Circus. Per Karthikeyan si tratta di un ritorno. Aveva già guidato per gli spagnoli nello scorso GP d’India. “Mi sono allenato duramente per farmi trovare pronto qualora arrivasse la chiamata – ha dichiarato – con la nuova gestione, credo che la HRT abbia il potenziale per crescere”.