F1 2012: la FIA introduce limitazioni anti-furbi

Formula 1: norme più severe da parte della FIA sul tema di scarichi e mappature del motore

da , il

    formula 1 2012 FIA

    La Formula 1 chiama. La FIA risponde. Puntuale. L’allarme lanciato nei giorni scorsi da Ross Brawn sul rischio che alcune zone grigie del regolamento possano portare a qualche azzardata interpretazione tale da falsare la stagione 2012, ha fatto sì che la Federazione Internazionale dell’Automobile diramasse un comunicato nel quale introduce maggiori limitazioni agli scarichi ed alle mappature del motore. Non è una soluzione assoluta. Ma è un primo passo. Ulteriori sviluppi saranno discussi a brevissimo da un gruppo di lavoro tecnico.

    F1 2012. Il rischio è che il mondiale di F1 2012 sia vinto dal più furbo e non dal più bravo. Ross Brawn, grande esperto in materia, ha lanciato in modo chiaro il problema temendo “soluzioni creative” da parte di qualche team rivale. La Mercedes per prima, inoltre, ha portato già in pista una strana ala. Per dare un primo segnale importante all’intero Circus, la Federazione Internazionale dell’Automobile ha preparato e spedito alle scuderie una direttiva con nuove indicazioni in tema di mappature del motore. Il problema non è di facile soluzione. Molte squadre stanno lavorando con idee al limite. Questo cambio di scenario può mettere i bastoni tra le ruote ad alcune soluzioni mentre può non essere sufficiente ad impedirne altre. Molto importante, in tal senso, sarà il prossimo Gruppo di Lavoro Tecnico che dovrà riunirsi per discutere dell’argomento e trovare una soluzione accettata da tutti gli attori del prossimo mondiale di Formula 1. Ricordiamo che già nella stagione 2011 si era intervenuti sull’argomento mettendo in scena uno squallido tira e molla a suon di divieti, deroghe, modifiche, annullamenti. Sotto la guida di Jean Todt pretendiamo ben altra serietà. Regole certe. Stabili. Non interpretabili. Condivise. Accettate con serenità.