F1 2012, Pirelli: debuttano in pista le gomme squadrate

Formula 1: debutto in pista per i nuovi pneumatici Pirelli del 2012

da , il

    pirelli pneumatici f1 2012

    Il test per giovani piloti che si sta svolgendo in questi giorni ad Abu Dhabi rappresenta un momento chiave in vista della stagione 2012 di Formula 1. La Pirelli, infatti, sta facendo debuttare le nuove gomme. A preoccupare le scuderie, più dell’inedita mescola, però, è il disegno. Gli pneumatici della prossima stagione avranno una sezione più squadrata. Ciò determinerà importanti differenze di comportamento della monoposto anche a livello aerodinamico.

    PIRELLI F1 2012. Al centro dell’attenzione in quel di Abu Dhabi c’è il nuovo design degli pneumatici Pirelli che vedranno un profilo più squadrato al fine di distribuire il consumo in maniera più uniforme. Le mescole, inoltre, saranno tutte nuove ad eccezione soltanto di quella supersoft. Così facendo dovrebbe sensibilmente ridursi il rischio di blistering. Quanto alle prestazioni, la casa milanese anticipa che le gomme del 2012 avranno meno differenze in termini di tempi sul giro e saranno tra le più estreme mai prodotte. I dati raccolti in questi giorni ad Abu Dhabi determineranno i prodotti a disposizione dei team nel primo vero test della stagione 2012 fissato dal 7 al 9 febbraio a Jerez de la Frontera in Spagna.

    PIRELLI - HEMBERY. “La nostra preparazione per il 2012 è già in fase avanzata – ha dichiarato Paul Hembery - Nelle prove libere del venerdì ad Abu Dhabi abbiamo testato alcuni pneumatici sperimentali e faremo lo stesso anche in Brasile. Con le informazioni raccolte nel corso del test dei giovani piloti, avremo a disposizione moltissimi dati in vista del prossimo anno, in cui assisteremo a una riduzione dei tempi sul giro tra le mescole, che dovrebbe portare a gare ancor più ravvicinate”. Secondo il Direttore Motorsport Pirelli, nonostante la scarsa esperienza dei giovani in Formula 1, il loro contributo può essere molto proficuo:“Questi test sono molto importanti anche in termini di raccolta di informazioni, sia per noi sia per i Team, dato che il nostro obiettivo è far sì che nel 2012 gli pneumatici abbiano un ruolo ancor più centrale nell’azione in pista”, ha concluso Hembery.